venerdì 5 gennaio 2018

Plauso per l'iniziativa di Giovanni Minguzzi

Riceviamo e pubblichiamo
Di Gianfranco Spadoni


Il capogruppo in Consiglio comunale di ‘Lugo Popolare’ Giovanni Minguzzi, dando seguito a un impegno assunto in campagna elettorale, ha rinunciato, come del resto fa ogni anno, ai gettoni di presenza riguardanti il proprio incarico istituzionale per devolverli all’associazione Movimento per la vita.


Un gesto di grande significato non tanto per l’entità dei compensi percepiti, ma piuttosto per il nobile fine che testimonia come si possa fare politica in modo completamente gratuito.

Modalità, quest’ultima, ormai completamente sconosciuta alle persone impegnate in politica, me compresa, che specie a determinati livelli, finisce per essere il primo fondamentale aspetto da tenere in considerazione.

Soprattutto se si guarda la folta schiera dei deputati e senatori che un’intera legislatura non è riuscita, - volutamente, - a mettere mano alla decurtazione dei loro emolumenti e soprattutto ai vitalizi che continuano a essere spropositati rispetto agli altri Paesi europei.

Ma sino ad arrivare ai consiglieri regionali, senza escludere, inoltre, la vasta pletora di persone con incarichi in consigli di amministrazione o beneficiati attraverso nomine fiduciarie di natura esclusivamente politica, che riconduce sempre e comunque a scambiare il Dio trino con il dio quattrino.

L’amico Minguzzi con il suo gesto coerente che fa il paio con analoga azione compiuta dal capogruppo della Lista civica ‘per la Buona Politica’ nello stesso Consiglio comunale di Lugo, Silvano Verlicchi, appare emblematico e allo stesso tempo espressivo. Poiché si tratta di un encomiabile gesto che, oltre ad offrire a noi tutti uno spunto per riflettere e migliorare questa società cominciando con il nostro esempio, produce interventi concreti e di solidarietà.

Esprimo, dunque, i personali sentimenti di stima e gratitudine per la coerenza e la generosità messe in campo da Giovanni Minguzzi e da Silvano Verlicchi a favore di chi ha più bisogno di noi.

Gianfranco Spadoni
Consigliere Civici Provincia di Ravenna


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento