lunedì 22 gennaio 2018

Polizia municipale Bassa Romagna presenta il bilancio delle attività del 2017

Riceviamo e pubblichiamo

In aumento i controlli alla circolazione stradale e l’attività di presidio del territorio



In occasione di San Sebastiano, patrono della Polizia locale, che ricorre il 20 gennaio, la Polizia Municipale della Bassa Romagna presenta i risultati operativi sull’anno da poco conclusosi.

Per quanto riguarda l’attività di controllo della circolazione stradale, nel 2017 sono stati controllati 8.816 veicoli e  relativi conducenti (percentuale in aumento rispetto ai 7.510 del 2016) ed elevati 13.627 verbali per violazioni al codice della strada. Le patenti ritirate sono state 67. In aumento anche i controlli sui mezzi pesanti. Nel 2017 sono stati 177 contro i 65 del 2016, con 51 violazioni accertate.
Gli incidenti rilevati sono stati invece 284, in calo rispetto ai 358 dell’anno precedente. Purtroppo nel 2017 si sono registrati 7 incidenti con esito mortale.

Rilevante è anche l’attività di presidio del territorio con 37.126 ore di controllo, in aumento  rispetto alle 30.140 del 2016.
Gli accertamenti per la guida in stato di ebrezza hanno comportato il deferimento all’autorità giudiziaria di 25 persone, mentre 3 sono state le sanzioni rientranti nella fascia amministrativa.

In calo i procedimenti per attività di polizia giudiziaria, che nel 2017 sono stati 203 (la metà rispetto ai 460 dell’anno prima), oltre a 19 denunce e querele e 2 fermi per identificazione.

Il Corpo Unico di Polizia Municipale dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna è composto da 77 addetti in servizio e ha in dotazione un parco mezzi composto da 26 autoveicoli, 2 veicoli adibiti ad ufficio mobile, 1 fuoristrada, 10 motoveicoli, 23 velocipedi,  7 etilometri e 3 Targa System. Inoltre a fine 2017 il Corpo si è dotato del dispositivo TOPCrash per il rilievo degli incidenti stradali. Tale dispositivo consente di ridurre i tempi di rilevazione degli incidenti sia su strada che successivamente in ufficio.
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento