giovedì 11 gennaio 2018

Riaperto il porticato settecentesco del museo civico San Rocco

A Fusignano

L’intervento fa parte della complessiva riqualificazione della struttura museale 

È stato riaperto il portico settecentesco al museo San Rocco di Fusignano, dopo gli importanti lavori di consolidamento e restauro che hanno interessato la struttura negli ultimi mesi. Sono state quindi rimosse le strutture e partizioni che ostruivano il portico nel suo aspetto originario, impedendone la funzione di passaggio tra il giardino e il piano terra del museo civico.
Si tratta di interventi finalizzati alla generale riqualificazione e valorizzazione dell’intera struttura museale, in corso di completamento per un importo complessivo di 500mila euro (di cui 250mila di contributi regionali).

I fondi rientrano nell'ambito del programma Por-Fesr della Regione Emilia-Romagna 2014-2020 per la valorizzazione delle risorse artistiche, culturali ed ambientali; il Comune di Fusignano ha partecipato al bando assieme con i Comuni di Lugo e Bagnacavallo tramite il progetto integrato “Bassa Romagna Experience: progetto integrato di riqualificazione del patrimonio culturale a fini di promozione turistica”, per il quale sono stati erogati complessivamente 1.413.379,45 euro, a fronte di investimenti per 2.826.758,90 euro.

Nello specifico, i lavori sul porticato hanno comportato l’eliminazione delle tamponature esterne e delle partizioni interne, con ricollocazione della porta d’accesso all’androne delle scale; la tamponatura di tre archi esterni e uno interno al portico mediante vetrate; la creazione di un’arcata interna alla sala museale interessata dall’intervento in continuità con quelli preesistenti; l’omogeneizzazione della pavimentazione.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento