giovedì 1 febbraio 2018

Al di là del mare

All'"estero" ma ci piace


Il tema al centro dell’evento, organizzato da Confcooperative Bologna,
in programma lunedì 5 febbraio presso la Cappella Farnese di Palazzo D'Accursio 

"Al di là del mare. Cosa fanno le cooperative italiane per la cooperazione internazionale nei Paesi dove nascono i flussi migratori": questo il tema al centro dell'evento promosso da Confcooperative Bologna e in programma lunedì 5 febbraio, alle ore 16.00, presso la Cappella Farnese di Palazzo D'Accursio, in Piazza Maggiore 6.

Introdotti da Daniele Passini, Presidente Confcooperative Bologna, i lavori proseguiranno con il saluto di Virginio Merola, Sindaco di Bologna, e con una Tavola Rotonda sul tema "La filiera della cooperazione nei luoghi in cui si generano i fenomeni migratori" nel corso della quale Paolo Chesani, Direttore CEFA, intervisterà Gianpiero Calzolari, Presidente Granarolo, e Daniele Ravaglia, Direttore Emilbanca.

Seguirà una seconda Tavola Rotonda sul tema "Situazione e prospettive della cooperazione nella sfida dei diritti umani. Il caso della Libia". Danilo Salerno, Direttore Coopermondo, intervisterà Hamid Rafì Al-Khayali, Sindaco di Sebha, Libia; Michela Mercuri, Docente di Geopolitica del Medio Oriente - Società Italiana per le Organizzazioni Internazionali di Roma; Silvia Stilli, Portavoce Associazione OnG Italiane.
Le conclusioni saranno affidate a Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna.

La presente è valida come invito
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento