sabato 17 febbraio 2018

Al via il progetto “Let’s Play” a Lugo e Piangipane

Obiettivo l’inclusione sociale dei rifugiati politici usando come mezzo lo sport


Nell’ambito del bando europeo “Sport as a tool for integration and social inclusion of refugees”, volto a finanziare progetti che perseguano come obiettivo principale l’inclusione sociale dei rifugiati politici usando come mezzo lo sport, è ai nastri di partenza il progetto
“Let’s Play”



Presentato dal Centro Sportivo Italiano in collaborazione con Scuola Centrale di
Formazione (SCF), il Progetto ha una durata di 12 mesi, che verrà realizzato presso i centri ALFACFP di Piangipane e CEFAL di Villa San Martino. 

Verrà presentato in Via Provinciale Bagnara 30,  a Villa San Martino, mercoledì 21 febbraio alle ore 12.

Interverranno:

Comune di Lugo:

• Davide Ranalli, sindaco del Comune di Lugo

• Pasquale Montalti, assessore allo Sport del Comune di Lugo

• Lucia Poletti, assessora alle Politiche sociali del Comune di Lugo

Comitato Sportivo Italiano (CSI):

• Alessandro Bondi, presidente CSI Ravenna.

Scuola Centrale di Formazione (SCF):

• Rita Festi, responsabile progettazione SCF.

• Simone Mongelli, project manager SCF.

Opera Diocesana Giocanni XXIII:

• Romeo Petrone, progettista e coordinatore.

CEFAL Emilia Romagna:

• Flavio Venturi, direttore Cefal Emilia Romagna.

• Fabio Federici, responsabile del progetto di accoglienza richiedenti asilo, Cefal Emilia

Romagna.

• Marco Scardovi, responsabile dei progetti d'inserimento socio-lavorativo richiedenti asilo,
Cefal Emilia Romagna.


Info  051 489.611 - 0545 243.30 
e-mail: direzione@cefal.it e-mail:segreteriaravenna@cefal.it
0546 25468

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento