sabato 10 febbraio 2018

Al via la sesta edizione della rassegna dedicata alle famiglie “Ciuf Ciuf”top

Stasera alle ore 20.45 al Teatro Binario


Primo appuntamento “Alice nella scatola delle meraviglie”





Nell’onirico mondo di Alice si apre, sabato 10 febbraio, la sesta edizione della rassegna dedicata alle famiglie che Cambio Binario organizza, con il Patrocinio della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Cotignola.

Tre appuntamenti al Teatro Binario, che si chiuderanno il 17 marzo, distribuiti in due serali e una pomeridiana, per un viaggio tra clownerie, bolle di sapone, scenografie in movimento e suoni del tutto originali.

“Alice nella scatola delle meraviglie”, in  scena sabato 10 febbraio alle 20.45, è l’esito del vivace incontro fra una scenografa (Valeria Muccioli), una danzattrice (Clio Gaudenzi) e un musicista-rumorista (Vincenzo Pedata), i quali, muovendosi a cavallo tra musica e teatro, danza e arti figurative, performance e teatro di figura, danno vita a uno spettacolo in cui il mondo della materia duetta con quello degli attori in carne ed ossa, una drammaturgia brillante, un passo a due surreale tra corpo vivo e corpo inanimato.

Al crocevia fra immaginazione e realtà, fantasia e razionalità, animato e inanimato, lo spettacolo ruota attorno alle trasformazioni incessanti di una “scatola” che, colorata e sorprendente, rivela spazi e atmosfere multiformi davanti agli occhi dei giovani spettatori: un “inganno palesato” insomma, che, nell’atto stesso di mostrare i segreti del teatro, crea anche la cornice ideale di una vicenda, quella di Alice, a cavallo fra sogno e realtà.

È sera, Alice deve andare a letto ma non ne ha voglia, non è più così piccola per crollare dal sonno appena cala il sole, ma neppure è grande abbastanza per uscire da sola quando si fa tardi. Così, non potendo andarsene sulle sue gambe, Alice se ne va sui suoi pensieri e comincia a fantasticare su come sarebbe bello fare di testa propria e per una volta stare sveglia di notte e dormire di giorno.

È così che la nostra giovane protagonista entra piano piano nel mondo della sua fantasia, un mondo che, complice la misteriosa presenza dello Stregatto, svela il passaggio in atto tra un immaginario di bimba e un immaginario di ragazza con la sua conseguente e inevitabile confusione.

Si proseguirà domenica 25 febbraio, con un appuntamento pomeridiano dove protagonisti saranno due clown alle prese con le tappe evolutive dell’uomo, una “R-Evolution”.
Ingresso unico 5 euro. La biglietteria del teatro Binario sarà aperta mezzʼora prima di ogni spettacolo.

Per informazioni e prenotazioni: 373 5324106, info@cambiobinario.it, www.cambiobinario.it
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento