sabato 24 febbraio 2018

Il Ministro Franceschini a Faenza

Al museo delle ceramiche


Giovedì 1 Marzo alle ore 19 al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza: Incontro con il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini sulla nuova Legge sullo Spettacolo dal Vivo.






Con la Nuova Legge sullo Spettacolo dal Vivo: crescono le risorse e le opportunita', crescono Musica e Cultura per la Crescita del Paese. Introduce il Senatore Stefano Collina.

Per la Musica il Ministro alla Cultura Dario Franceschini e’ certamente stato il Ministro che ha messo in campo le migliori azioni per il settore con parere unanime di tutte le rappresentanze del la musica.


Sono tantissimi infatti gli interventi realizzati riuscendo a fare diventare la musica popolare contemporanea parte integrante della cultura del nostro Paese.

In particolare:
– Avvio Festa della Musica del 21 giugno (9000 eventi 36000 artisti 650
comuni) con particolare attenzione ai giovani con la Festa in Anteprima nella Capitale Culturale d’Italia a cura del MEI; – Portale della Canzone Italiana con 200.000 brani dal 1900 al 2000 tradotto in 7 lingue, punto di riferimento per la musica italiana on line con aggiornamento di almeno 5 mila brani al mese; – Sostegno a Casa dei Cantautori a Genova. Apertura presvista estate 2019 -Dopo Brexit, Residenza a Orchestra Giovanile Europea in Italia con contributo 250 mila anno per tre anni al Comune di Ferrara.

– Valorizzazione del Jazz con bando già da tre anni di 500 mila euro l’anno e ultimo anno 750 mila euro.

– Artbonus esteso a tutti i soggetti dello spettacolo, inclusi festival; – Tax credit per le opere discografiche musica reso permanente; – Sillumina, bando per giovani artisti finanziato con il 10 per cento dell’equo compenso copia privata che ha finanziato oltre 200 progetti gia’
nel primo anno e sta esaminando ora le nuove proposte; – Recepimento direttiva collecting e più trasparenza e concorrenza nella gestione dei diritti d’autore, anche musicali; -Riforma dello spettacolo dal vivo, con riconoscimento musica popolare e jazz, grazie al varo del Codice dello Spettacolo dal Vivo; -Iva agevolata per concerti al 10% – Bando MigrArti per lo Spettacolo, compresa la Musica per l’Integrazione tra Culture, con un bando di almeno 500 mila euro l’anno -App 18 bonus cultura 18 enni estesa anche musica registrata e dal vivo.

In questi ultimi tre anni il Mibact ha portato una ventata di novita’ anche tra le istituzioni che hanno avuto per quanto riguarda la musica una maggiore attenzione per l’attualita’ e per i giovani che ne ripropongono il ricambio generazionale: si pensi alle gratuita’ per le iscrizioni della Siae agli under 30 e alle start up, ai maggiori incentivi per la promozione della musica dei giovani, a un aumento di sostegni a progetti nuovi per il settore musicale anche verso l’estero, a un segno positivo nel fatturato complessivo del settore musica, a maggiore spazio per gli indipendenti e per i giovani, al Bonus Stradivari per gli strumenti musicali e tanto altro ancora. Inoltre, Per la Romagna, in visita al Museo Secondo Casadei, il Ministro Franceschini ha preso un forte impegno per la valorizzazione del liscio.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento