venerdì 23 febbraio 2018

Maltempo. Emergenza idraulica nella Romagna Estense

Ultimi aggiornamenti

Dopo una breve pausa nelle prime ore del pomeriggio è ripreso a piovere nel territorio della Romagna Occidentale ed è previsto che le precipitazioni durino fino a domani mattina. 


La marea è purtroppo in risalita e questo può ostacolare il deflusso dell'acqua di pioggia lungo il collettore generale della rete di bonifica Canale di bonifica in destra di Reno che, comunque, finora, sta scaricando a mare per quasi il massimo della sua portata. 

Secondo le previsioni di Arpae sull'andamento della marea, si potrà avere un'inversione di tendenza non prima di domani mattina. 

Si segnala un ampio movimento franoso nella scarpata interna del Destra Reno all'altezza dell'abitato di Mandriole, in fregio alla via Poggi che è stata interrotta al traffico nel tratto esposto a rischio di cedimento. 

Vi sono state contenute fuoriuscite d'acqua su terreni agricoli in due canali di piccole dimensioni, entrambi nella parte bassa del comparto idraulico Zaniolo-Buonacquisto: Maimone Carrabura e Morelline. 

Si è intervenuti in emergenza per attivare il gruppo di pompaggio preposto al sollevamento delle acque del diversivo Brignani e allo scarico delle stesse nel Canale dei Molini, tra Barbiano e Lugo. 

Tutto il personale di campagna del Consorzio di bonifica della Romagna Occidentale sarà impegnato per l'intera notte e nella giornata di domani, fino al cessare dell'emergenza, per presidiare impianti idrovori, botti a sifone, paratoie e le altre opere preposte allo scolo delle acque, pronto anche ad effettuare gli interventi di emergenza che si dovessero rendere necessari.

Ufficio stampa Consorzio di Bonifica della Romagna Occidentale:
Studio Associato ComuniCA.RE. - Lugo, rif. Pierluigi Papi, tel. 338 3648766 info@pierluigipapi.com
-- 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento