sabato 3 febbraio 2018

Semplificazione urbanistica

Un nuovo incontro per affinare gli strumenti operativi


Si è svolto un nuovo incontro del Tavolo della semplificazione urbanistica dell'Unione dei Comuni della bassa Romagna.


Il tema, come per i precedenti incontri è il perfezionamento delle varianti alla strumentazione urbanistica generale, adottate a novembre 2017 e in corso di approvazione, per renderle più semplici ed efficaci nel rispondere alle richieste di riqualificazione del patrimonio edificato del territorio.

La modalità che contraddistingue il lavoro del tavolo è quella di sommare le competenze dell'Amministrazione a quelle dei professionisti rappresentanti degli ordini e collegi, con quelle delle associazioni di categoria del mondo del lavoro: commercianti, artigiani, imprenditori.

Giovedì si è discusso su più tavoli, organizzati per specializzazioni e vocazioni, insieme ai tecnici dell'Amministrazione, liberi professionisti e rappresentanti delle associazioni di categoria, coordinati dal sindaco Davide Ranalli, referente per l'Ucbr in materia di pianificazione urbanistica e dall'architetto Gabriele Montanari, responsabile del Servizio Urbanistica dell'Unione.

Le misure per rivitalizzare il commercio nei centri storici e nelle frazioni, la grande potenzialità del comparto agricolo e della sua filiera, le possibilità di recupero delle aree dismesse e dei fabbricati storici, gli interventi di riqualificazione energetica e sismica degli edifici abitativi privati, sono state discusse per orientare le modifiche alle norme urbanistiche vigenti.

Questa fase di lavoro si concluderà giovedì 8 febbraio in vista della prossima approvazione delle varianti.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento