giovedì 15 febbraio 2018

Un incontro dedicato alla figura di Bruno Trentin

Domani al centro sociale “Il Tondo”, in via Lumagni 30


Domani, venerdì 16 febbraio alle 17.30 al centro sociale “Il Tondo” di Lugo, in via Lumagni 30, ci sarà una serata dedicata alla figura di Bruno Trentin, il sindacalista che amava il jazz, la montagna e la libertà.

L’incontro si svilupperà partendo dal libro Diari 1988-1994 di Trentin (Ediesse, Roma 2017) e sarà introdotto da Iginio Ariemma, curatore del volume.

Figlio di Silvio Trentin, Bruno nacque in Francia nel 1926, dove il padre, antifascista, si era rifugiato. A 15 anni fu arrestato dai tedeschi per azioni "insurrezionali". Dopo l'armistizio di Cassibile, con la famiglia rientrò in Italia per partecipare alla guerra di liberazione unendosi alla Resistenza. Fu arrestato insieme con il padre nel novembre 1943. Alla morte del padre, nel marzo del 1944, divenne, a 17 anni, comandante di una brigata partigiana Giustizia e Libertà.

Le pagine del diario di Bruno Trentin restituiscono la statura intellettuale di un personaggio non ancora studiato a fondo, la varietà e la profondità dei suoi interessi culturali attraverso un panorama di letture che spaziano dalla storia alla filosofia, dall’economia all’antropologia, dalla letteratura di viaggi alla fantascienza.

Illuminano la sua figura di intellettuale cosmopolita, a suo agio in ogni grande capitale, europea e non, capace di intessere fitti rapporti con i mondi più diversi. Permettono di cogliere, nella sua complessa formazione culturale, l’impronta della cultura giellista e azionista, ma anche tracce del personalismo comunitario francese e del cristianesimo sociale. Mostrano infine il carattere tormentato dell’autore, in cui si intrecciano una depressione combattuta con una grande forza di volontà, e intensi slanci di gioia di vivere.

Intervengono all’incontro Mario Mazzotti, direttore di Legacoop Ravenna, Costantino Ricci, segretario di Cgil Ravenna, e Alessandro Barattoni, segretario provinciale del Pd di Ravenna.

L’iniziativa, gratuita e aperta a tutti, è organizzata da Leggilanotizia.it in collaborazione con Legacoop Romagna e Cgil Ravenna, con il patrocinio del Comune di Lugo.
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento