martedì 20 marzo 2018

Alla Maratona del Lamone

Pulsa il cuore della solidarietà


Tra le novità della 42ª della corsa del GS Lamone, che si correrà il 2 aprile e che verrà ufficialmente presentata oggi martedì 20 marzo, c’è l’inserimento, nel ricco programma di eventi collaterali, della camminata della solidarietà e delle associazioni, a sostegno dell’onlus Il Mantello





Si avvicina il fatidico e attesissimo momento della presentazione ufficiale della Maratona del Lamone. L’appuntamento per tutti – atleti, autorità, sponsor, giornalisti, soci del GS Lamone e amici – è fissato per martedì 20 marzo 2018, alle ore 20.45, nella tradizionale sede del Centro Culturale Polivalente, dove verranno presentate le tante conferme e le novità che caratterizzano la 42ª Maratona del Lamone, fiore all’occhiello dell’attività organizzativa del GS Lamone, in programma il prossimo lunedì 2 aprile 2018, giorno di Pasquetta.

A meno di 15 giorni dallo start di quella che, a tutti gli effetti, è la seconda d’Italia per età, il numero degli iscritti alla Maratona, inserita anche quest’anno nel Trittico di Romagna che annovera pure la 50 km di Romagna (in programma il 25 aprile) e la 100 Km del Passatore (si correrà il 26-27 maggio) e che assegnerà a tutti coloro che lo porteranno a termine gareggiando in tutte e tre le corse, il celebrativo piatto in ceramica realizzato appositamente per la decima edizione, ha raggiunto quota 600, a cui si aggiungono i podisti che gareggeranno nella 5.000 di Russi, giunta all’invidiabile e significativo traguardo dei 25 anni, per il secondo anno valida come Trofeo Banca di Credito Cooperativo Ravennate Forlivese e Imolese, a quelli che si cimenteranno nelle camminate ludico-motorie, aperte a tutti, di 10 e 3 km, e nel nordic walking su un percorso di 10 km che toccherà Palazzo San Giacomo, le ville sul fiume Lamone e il suo argine. 

La grande novità di questa edizione è l’inserimento, nel novero delle manifestazioni collaterali, della prima camminata della solidarietà e delle associazioni, un momento aggregativo lungo i 7 km del percorso finalizzato a raccogliere fondi a sostegno dell’attività de Il Mantello di Russi, onlus che offre un aiuto alle persone in difficoltà.

L’iniziativa, che si svolge con la collaborazione delle associazioni del Comune di Russi e di Coop Alleanza 3.0, rappresenta un ulteriore modo per esaltare e valorizzare il ruolo del volontariato ma anche una significativa occasione per ribadire quanto il mondo dello sport sia sensibile ai temi della beneficenza e della solidarietà.

Altro evento clou del programma è il 26°  “Gran Premio Promesse di Romagna – Trofeo Fondazione Cassa di Risparmio di Ravenna”, che radunerà numerosi piccoli atleti dai 5 ai 14 anni. 

Non mancherà, ovviamente, lo spazio dedicato al quadro di ceramica del maestro Adriano Fava, che ogni anno riprende un motivo diverso delle terre del Lamone o del patrimonio storico-artistico di Russi, e che ogni anno costituisce l’ambito premio di partecipazione.

Nel corso della serata verranno presentato la maglia e a medaglia di questa edizione; inoltre verranno svelati i primi big che saranno in gara nella Maratona e nella Cinquemila per Russi.
Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento