mercoledì 14 marzo 2018

Conoscere per scegliere

A Bagnacavallo incontri per consumatori consapevoli


Sono dedicati all’alimentazione i due appuntamenti promossi dalla Pro Loco di Bagnacavallo nel mese di marzo dal titolo Conoscere per scegliere. Incontri per consumatori consapevoli.
Si inizierà giovedì 15 marzo presso la Sala di Palazzo Vecchio, in piazza della Libertà 5 a Bagnacavallo, dove alle 20.30 si parlerà di Coltivare salute con il biologico, dal campo alla tavola. Relatore sarà il professor Giovanni Dinelli della Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria dell’Università di Bologna.

«Il termine “coltivare salute” esprime un approccio olistico – commentano gli organizzatori –. Produrre e commercializzare alimenti salubri implica preservare e implementare lo stato di salute del nostro pianeta, consentendo anche di attivare percorsi economici sani in grado di soddisfare le esigenze sia dei produttori primari, di chi trasforma e dei fruitori finali dei prodotti.»

Nel corso dell’intervento verrà illustrato il progetto Virgo, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna. Verranno evidenziati i principali risultati della ricerca poliennale condotta per selezionare le migliori varietà di frumento tenero a taglia alta, per migliorare le tecniche di coltivazione in accordo ai principi dell’agricoltura biologica/biodinamica, e per assicurare un prodotto finale (pane) caratterizzato da ottimali proprietà nutrizionali e salutistiche. I risultati delle sperimentazioni hanno poi avuto la finalità di attivare un percorso di filiera corta, coinvolgendo nella creazione di un marchio collettivo (a nome Virgo) sia agricoltori biologici/biodinamici sia panettieri. In conclusione, verrà fatto un bilancio dell’esperienza maturata cercando di evidenziare sia i punti di forza che le debolezze.

Il secondo appuntamento, dal titolo Buono a sapersi, si terrà venerdì 23 marzo alle 20.30 presso il Circolo Frassati, in via Mazzini 1 a Bagnacavallo, in collaborazione con Slow Food Godo e Bassa Romagna. Con Micaela Mazzoli e Matteo Monti, docenti ufficiali di Slow Food Italia, si affronterà il tema della lettura delle etichette alimentari.

«Durante l’incontro si spiegheranno i pro e contro dei diversi luoghi della spesa e i vantaggi del rapporto diretto tra produttore e consumatore, con spazio dedicato a scoprire le ricchezze alimentari del proprio territorio – proseguono gli organizzatori –. Il modello alimentare qualitativo è quello rispettoso dell’ambiente, delle tradizioni e delle identità culturali, capace di avvicinare i consumatori al mondo della produzione. Per raggiungere tali obiettivi ci si può avvalere dell’etichetta narrante: una forma di etichettatura trasparente, un nuovo metodo per raccontare e valutare la qualità. L’idea è nata non solo per soddisfare le domande del consumatore, ma anche per consentire al produttore di raccontare la propria storia e vederla adeguatamente valorizzata.»

Nel corso della serata verranno proposti assaggi gratuiti di prodotti alimentari.

Prenotazione obbligatoria dal 16 marzo al numero 375 6252689 (Pro Loco, ore 14 – 18).




Le iniziative godono del patrocinio del Comune.




Per informazioni:

proloco.bagnacavallo@gmail.com

www.prolocobagnacavallo.it

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento