giovedì 15 marzo 2018

Incentivi alla moblità sostenibile

Dalla Regione un fondo per le auto elettriche e agevolazioni sulle ibride

Tardi!! C'è chi è arrivato molto prima !?
Importante passaggio oggi nella seconda giornata di lavoro dell’Assemblea Legislativa sulla mobilità sostenibile. Grazie alla buona volontà di tutti i gruppi dell’Assemblea e in risposta alle proposte del Gruppo PD si è arrivati a due importanti risoluzioni ampiamente condivise nel campo della mobilità sostenibile.

"L’assemblea legislativa dell’Emilia-Romagna – dichiara il Presidente del Gruppo PD Stefano Caliandro – ha approvato due risoluzioni che impegnano la Giunta a insistere sulla strada degli incentivi alla mobilità sostenibile. 


Con la prima risoluzione, approvata all’unanimità, invitiamo la Giunta a istituire un Fondo di incentivazione alla mobilità elettrica. Chiediamo che il fondo consista in una serie di contribuiti ad hoc per l’acquisto di auto elettriche e per la realizzazione delle infrastrutture necessarie per ricaricare i veicoli (anche in privato). 

L’obiettivo è aumentare la diffusione della mobilità elettrica sul territorio regionale per contribuire ad abbassare l’inquinamento atmosferico senza limitare la mobilità dei cittadini.”

“Per questo motivo – fa eco il Consigliere PD Alessandro Cardinali – abbiamo approvato una seconda risoluzione che impegna la Giunta ad estendere l’esenzione triennale del bollo, già prevista per chi ha acquistato un’auto ibrida nel 2018, anche alle auto ibride immatricolate nel 2017. 

Sono tutti provvedimenti che confermano l’impegno concreto della Regione Emilia-Romagna a difesa dell’ambiente, per una mobilità che sia davvero sostenibile per tutti, dalla parte dei cittadini.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento