lunedì 19 marzo 2018

La Liverani Castellari vince ma con brivido

Liverani Castellari Lugo-Bellaria Pgs Bologna 3-2 (25-19, 27-29, 23-25, 25-19, 15-8)


LIVERANI CASTELLARI: Milesi 16, Dall’Olmo 9, Corrente 6, Grasso 26, Rizzo 24, Capriotti 2, Cavalli (libero), Cavazza, Marosi. N.e. Gaddoni, Martelli. All.: Marone.

BELLARIA PGS: Lipparini 16, Paradisi 1, Cesari 10, Ragusa 5, Deodari, Zacchi 2, Carati 1, Franchi 2, Herana 2, Lazzari 15, Ventura 14, Finocchiaro (libero 1), Betti (libero 2). All.: Frascari.


Vittoria con il brivido per la Liverani Castellari Lugo che fatica più del previsto battendo 3-2 le bolognesi del Pgs Bellaria. 



Un successo sofferto ma importante per le lughesi che, con la contemporanea sconfitta del San Marino contro Cervia, si porta a +6 sulle più immediate inseguitrici, le stesse sammarinesi e la Gut Chemical Bellaria che, avendo una partita in più da giocare, torna ad essere la rivale più temuta per il primo posto.

Marone deve fare a meno di Lauciello e Piovaccari, indisponibili, ma la squadra lughese sembra non risentirne nel primo set vincendo facilmente 25-19, con l’esordio assoluto della giovane alzatrice Marosi. 

Nel secondo set sembra tutto facile per le lughesi ma, sul più bello, la squadra di Marone si fa annullare tre set ball e subisce la rimonta delle ospiti che vincono 29-27.

Grandi emozioni anche nel terzo parziale con la Pgs Bellaria che si impone in volata 25-23. 

La Liverani Castellari, spalle al muro, si risveglia in tempo per rimettere a posto le cose. 

Le lughesi vincono 25-19 il quarto parziale e dominano anche il tie break con il punteggio di 15-8.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento