venerdì 16 marzo 2018

La Madona di garzon a Conselice

Per la festa di primavera (?)

Domani, sabato 17, sabato 24 e Domenica 25 marzo Conselice festeggia la Festa di primavera con la tradizionale “Madôna di garzon”. Nelle tre giornate si alterneranno spettacoli, mostre, mercatini e musica.
Si comincia domani, sabato 17 marzo al Teatro comunale, in via Selice 125, alle 20.30 con la “Tosca” di Giacomo Puccini, messa in scena da I Mimi della Lirica - Città di Ravenna. L’ingresso è a offerta libera, il ricavato sarà devoluto all’Aido.

Sabato 24 marzo la chiesa di San Martino ospita alle 16.30 “Musiche e canti a Maria” a cura dei ragazzi della scuola di musica Happywood e dei ragazzi dell’Oratorio di Chiesanuova. Nella biblioteca “Giovanna Righini Ricci” alle 16.30 arriva “La poesia immaginata” con l’esposizione degli elaborati di arte realizzati dai bambini della scuola elementare. 

I disegni rimarranno in mostra negli orari di apertura della biblioteca fino a sabato 7 aprile. Chiude il programma della giornata lo spettacolo “Sira d’mêrz… Brìsal d’felizitê”, messo in scena alle 17.45 al teatro Comunale dalle classi quinte A, B e C della scuola elementare di Conselice. Sul palco i bambini si esibiranno in letture e canti in dialetto romagnolo con la collaborazione dei poeti Andrea Contarini, Paolo Gagliardi e Renzo Rossi.

Domenica 25 marzo l‘area pedonale di piazza Foresti ospiterà dalle 8 alle 17 il mercatino del riuso e dell’hobbistica. In programma anche animazione per bambini. Nella casa protetta “Jus Pascendi” alle 14 si celebra la Festa degli anziani, a cura del gruppo Alpini di Conselice. Infine, alle 20.30 nel Teatro comunale la Compagnia De Bonumor presenta “Ognon u s’arangia come po’”, spettacolo in due atti di Claudio Bini e la regia di Valentina Pezzi L’ingresso è gratuito.

L’iniziativa è a cura dalla Pro Loco di Conselice, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento