martedì 13 marzo 2018

Partiti i lavori al Pavaglione

Era ora...era ora!


Sono iniziati i lavori di finitura delle logge interne del Pavaglione: dopo il completamento del restauro dei frontoni, ora tocca ai pilastri e alle volte, che riacquisteranno tutto il loro decoro grazie ai nuovi intonaci e alla verniciatura.





I colori sono stati scelti ispirandosi ai modelli di fine Settecento, mentre gli intonaci che avvolgono le colonne sono stati realizzati con materiali naturali, disponibili anche all’epoca e traspiranti, dopo la completa rimozione del cemento impermeabile realizzato negli anni Ottanta.

In tutto saranno necessari circa seimila litri di vernice. I lavori per il ripristino di tutto il loggiato e delle facciate interne, in linea con i tempi previsti, saranno ultimati salvo imprevisti entro settembre 2018, ovvero entro la prossima edizione di Bassa Romagna in Fiera; successivamente sarà ultimato anche il recupero delle facciate esterne.

“Pian piano stiamo restituendo il nostro Quadriportico, cuore della città, al suo originario splendore - ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli -. Ammirando i nuovi frontoni, già restaurati, è facile intuire la portata che avrà l’intervento nel suo complesso, che sarà capace di regalare un colpo d’occhio unico e di cui sicuramente i lughesi andranno fieri”.

I lavori di restauro del Pavaglione sono iniziati nel 1997, con il rifacimento della pavimentazione, che ha portato al restauro di 70 lastre e alla posa di 30 nuove. Nel 2015 sono stati inseriti i tiranti per consolidare la struttura delle logge e delle volte ed è stato riqualificato del piazzale interno. 

Dalla scorsa estate è stato avviato un lavoro di rimozione dell’intonaco dai 92 pilastri del quadriportico, cui è seguito un periodo di asciugatura. Il costo dell’attuale intervento di restauro delle facciate interne ed esterne è di 1.400.000 euro.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento