sabato 24 marzo 2018

Pro Loco e Contesa Estense

Penso negativo
del direttore


Inevitabile cadere nel moralismo quando accade che il volontariato che ha gli stessi obiettivi, la promozione e la valorizzazione del proprio territorio, tra cui ovviamente ci mettiamo anche noi, volontariato compreso, si trovino in disaccordo ed addirittura si minaccino cacciate, espulsioni.

Inevitabile quindi che la cosa ci coinvolga, appunto per i comuni obiettivi, non solo per dovere di cronaca. 

I rioni sono stati diffidati dal partecipare al tiro alla fune promosso dalla Pro Loco, pena l'esclusione dalla Contesa.l

Ampiamente giustificato il silenzio dell'amministrazione comunale, che a mio avviso non andava tirata in ballo. Scontato, giusto, che non debba mostrare alcuna "preferenza".

L'ultimo atto infatti spetta alla base, ai protagonisti, dei quali sia la Pro Loco, sia soprattutto la Contesa, non possono fare a meno, nel secondo caso non avrebbero nemmeno la ragione di esistere.

Sta a loro adesso decidere cosa fare ovviamente decidendo tutti insieme in un'unica direzione, del resto si tira in quattro....

Arrigo Antonellini 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento