giovedì 8 marzo 2018

Sempre brutto dire NO

Pensiero post elettorale

Nella campagna elettorale del Pd, di quella di Renzi in particolare, spiccava la critica a chi dice sempre NO.

Ora un NO preconcetto incondizionato a chi propone di dare un governo al Paese?

L'interesse del partito prima di tutto? 

Quello che promettono di fare i Cinque Stelle e il Centro Destra non va bene, non ci piace, non è negli interessi degli italiani?

Lo facciano liberamente.....il passo è breve dal pensare peggio per quelli che li hanno votati, ne paghino la conseguenza, siano puniti.

Accettare un invito per confrontarsi, no? 

Per vedere se si possono fare meno cose dannose per il proprio prossimo?

Siamo noi adesso, perchè abbiamo perso e siamo incazzati, il partito del NO? 

Facciamo noi agli italiani il bel regalo di farli votare di nuovo con tutti i danni che ne riceveranno, compreso ovviamente i nostri elettori?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento