venerdì 9 marzo 2018

Verso la scelta dei nuovi Sindaci

Vinceranno le persone più stimate



Domenica scorsa, per stare al Capoluogo della Romagna Estense, i lughesi hanno "deciso" così: 6.770 hanno votato Pagani del PD (eravamo circa 10.000); 6.498, Gardin del Cento Destra e 4.286  Zanforlini dei 5Stelle, che era un candidato "scomunicato", espulso dal Movimento.   

Chi sarà il nuovo Sindaco di Lugo nella primavera del prossimo anno?

Da oggi si parte con svolte storiche, uno tsunami:

- il crollo dello zoccolo duro rosso da cui ne consegue, naturalmente per la prima volta, l'incertezza del risultato, dopo 70 anni di, "Sei il segretario del Partito, devi fare il Sindaco" e dopo il segnale del ballottaggio di cinque anni fa

- sarà dunque un'incerta gara a tre se solo si guardano gli appena 272 voti con cui Pagani a Lugo ha superato la Gardin

- tra i tre candidati, PD, Centro Destra e M5s, considerato anche che l'ondata Cinque Stelle è ancora all'inizio e sembra poco un anno per fermarla, come pure che i Cinque Stelle non avranno ancora un candidato "scomunicato", vincerà il candidato più stimato dai lughesi, la persona che darà loro più fiducia.

Sempre più nella politica italiana, cadute le ideologie, pesano le persone, non certo i programmi, la fiducia che gli italiani Domenica hanno espresso per Renzi, per Belusconi, per Salvini.....per D'Alema!!?

Fondamentale appare quindi i come i tre partiti li sceglieranno i tre candidati, con queste previsioni:

- il Centro Destra in un accordo tra i vertici dei partiti della colazione, bilanciato a livello locale, provinciale e regionale

- il M5S con le primarie on line

- i partiti del Centro Sinistra coalizzati ?? 

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento