mercoledì 11 aprile 2018

73° anniversario della liberazione dal nazifascismo

E stato celebrato a Lugo


Al mattino la cerimonia al monumento al 1st Jaipur Infantry e la premiazione del concorso Anpi



Nell’ambito delle celebrazioni per il 73° anniversario della liberazione dal nazifascismo, Lugo ha celebrato come ogni anno l’impresa dei soldati indiani che per primi entrarono in città, il 10 aprile 1945, dopo aspri combattimenti sul fiume Senio che costarono la vita a molti di loro.

Alla deposizione della corona presso il monumento al 1st Jaipur Infantry, situato in angolo tra via Mentana e viale Europa, era presente il sindaco di Lugo Davide Ranalli, insieme a numerose autorità civili e militari.

In seguito, al Salone estense della Rocca, si è svolta la premiazione del concorso “Oggi la Resistenza ci piace raccontarla così”, indetto dall’Anpi di Lugo - Sezione “Martiri del Senio” per le classi quinte delle scuole superiori, in memoria di Tonino Capucci.


Sono intervenuti per l’occasione Ebe Valmori, presidente Anpi di Lugo, e il sindaco Davide Ranalli, i quali hanno ribadito l’importanza della conoscenza da parte delle nuove generazioni dei valori della Resistenza.





Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento