lunedì 23 aprile 2018

Bubulini Volanti

Da Roma a New York da Timisoara a Roma continuano i viaggi per la Vita 

Ci piace pensare che Iris e Maria si siano salutate dai finestrini dell’aereo sui cieli di Roma , la prima in partenza per New York la seconda in arrivo da Timisoara.

Due storie molto diverse ma in fondo simili come tutte quelle dei 70 bambini aiutati dall’Associazione Bubulina Onlus di Voltana di Lugo il cui obiettivo è dare ad ogni bambino malato la possibilità di aver le migliori cure ed la speranza di vivere.

Iris è nata 18 mesi fa con un tumore rarissimo e molto invasivo e la prima prognosi gli dava solo pochi mesi di vita. Grazie alla professionalità e le amorevoli cure del dott. GM Milano dello staff del professor Locatelli , al Bambino Gesu di Roma Iris come un fiore è sbocciata e cresciuta, la malattia primaria è scomparsa ma quando tutto sembrava volgere per il meglio eccola riapparire noduli celebrali. 


Ma Iris continua a non aver nessun sintomo e crescere donando gioia ai genitori ed a tutti quelli che hanno la fortuna di incontrarla . Il Prof Romanelli ha contribuito ad inventare negli Stati Uniti una bisturi virtuale che sfrutta le radiazioni, in Italia c’è ma non è approvato per operazioni su bambini. La speranza è l’ultima a morire. Il professore da la disponibiltà ad accompagnare Iris a New York per operarla ed ecco che dopo pochi giorni Iris è già in aereo per il suoi viaggio per la vita.

Nello stesso momento Maria a Timisora è stata sottoposta a due trapianti di midollo consecutivi per curare la sua leucemia ma non sono riusciti ed ora è senza difese immunitarie chiusa in una stanza sterile senza via di uscita. Ma anche qui la voglia di vivere vince. 

Il professor Locatelli massimo esperto mondiale nell’ oncoematologia pediatrica sempre disponibile ad aiutare i Bubulini può dare una speranza alla bambina. Maria però non è trasportabile se non con ambulanza aerea e grazie all’impegno dei volontari in 24 ore è in volo per il Bambino Gesu. Entrambe le bambine sono oggi nel Reparto di oncoematologia di Roma. Non possiamo dire che sono guarite ma abbiamo dato una speranza e la sicurezza di aver fatto tutto quanto era possibile.

Per continuare a poter dare un aiuto a questi bambini sarà organizzato un concerto di beneficenza il 28 aprile presso il teatro Rossini di Lugo (info 3703462262) con lo scopo di far conoscere l’attività della piccola associazione lughese.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento