lunedì 23 aprile 2018

Guida in stato di ebbrezza alcolica

Riceviamo e pubblichiamo

La Polizia di Stato ha proceduto all’arresto di F.S. 44enne lughese per resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebbrezza alcolica superiore ad 1,5 g/l.


A marzo del 2018 F.S. venne sottoposto, dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna alla detenzione domiciliare perche riconosciuto responsabile dei reati di resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato di ebrezza alcolica superiore ad 1,5 g/l; contestualmente veniva autorizzato dall’autorità giudiziaria ad assentarsi dall’abitazione per due ore al giorno per attendere alle fondamentali esigenza di vita.

Il 15 aprile scorso venne arrestato nuovamente per averlo sorpreso, al di fuori dell’arco temporale autorizzato, alla guida del proprio ciclomotore in evidente ebrezza alcoolica e per il reato di evasione; contestualmente all’udienza di convalida dell’arresto il Giudice dispose il ripristino della detenzione domiciliare.

Ieri il Tribunale di Sorveglianza di Bologna, valutate le violazioni commesse, ha emesso un provvedimento di revoca del regime di detenzione domiciliare disponendo che F.S. venisse nuovamente sottoposto alla detenzione carceraria.

Nella stessa mattinata, agenti del Commissariato di Lugo, si sono presentati all’abitazione di F.S. e, dopo le formalità di rito, lo hanno condotto alla Casa Circondariale di Ravenna.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento