sabato 7 aprile 2018

Lugo Music Festival

Gran galà rossiniano


Questa sera, sabato 7 aprile alle 20.30 al teatro Sacro Cuore, in via Emaldi 82 a Lugo, ci sarà il “Gran galà rossiniano”. La serata è dedicata alle musiche di Rossini e Malerbi.





Tra musica elettronica, lirica e danza arriva il concerto più atteso dell'anno. Da Cenerentola al Barbiere di Siviglia, dal Mosè alla Gazza Ladra, ascolterete tutte le composizioni più belle del compositore lughese e le musiche inedite del suo maestro Malerbi, riscoperte dall'archivio della Biblioteca "Trisi"di Lugo ed eseguite in prima mondiale per sestetto d'archi. 

Un programma musicale emozionante, una mostra fotografica commissionata per l'occasione al Gruppo fotografico lughese e il brindisi finale col partner LUG dla Rumàgna - la Birreria del Pavaglione. 

Radio Sonora, la web radio della Bassa Romagna, è partner del festival e trasmetterà in diretta il concerto.

L’ingresso è a offerta libera e al termine è previsto un brindisi offerto da Lug d’la Rumàgna. 


L’iniziativa rientra nel calendario celebrativo del 150esimo anniversario della morte di Gioachino Rossini ed è promossa dall’associazione “Amici della scuola e della musica”, con la direzione artistica di Matteo Penazzi, e gode del patrocinio del Comune di Lugo.

PROTAGONISTI

Daniela Pini - mezzosoprano

Maurizio Leoni - baritono

Ensemble d’archi dell’Accademia Internazionale di Imola

Simone Guerra - live set

Centro Studi Danza a.s.d.

Orchestra Scuola e musica (ex allievi Gherardi)

Coro dei bambini delle scuole di Bagnara

Mostra a cura del Circolo Fotografico Lughese “Il Circolino” commissionata apposta e che vede protagonisti gli studenti della Scuola Comunale “Malerbi"

MATTEO PENAZZI, CURRICULUM

Dopo essersi formato presso la Scuola Comunale “Malerbi” di Lugo con il M. Vittorio Veroli, ha conseguito il Diploma Accademico di I livello al Conservatorio “A. Boito” di Parma col M. Grazia Serradimigni, trascorrendo un anno al Conservatorio Reale di Stoccolma grazie al Progetto Erasmus, durante il quale ha conosciuto la musica jazz, la musica folk ed ha allargato i suoi contatti con il mondo. 

Ha studiato presso l’Accademia Pianistica Internazionale di Imola nella classe del M. Oleksandr Semchuk e Ksenia Milas. L’esperienza orchestrale con l’Orchestra Giovanile Italiana della Scuola di Musica di Fiesole nel 2012 lo ha iniziato al mondo della musica Sinfonica, suonando regolarmente con orchestre quali l’Orchestra Giovanile “L. Cherubini” diretta da Riccardo Muti, la World Youth Orchestra, la Youg Musicians European Orchestra, Sinfonia Londinium, Stockholm Opera Ensemble, Orchestra Corelli, Aurora Festival Chamber Orchestra in concerti diretti da Riccardo Muti, John Axelrod, Kent Nagano, Paolo Olmi, ecc. che gli hanno dato l’opportunità di viaggiare in tutta Europa, negli Stati Uniti ed in Turchia, Azerbaijian, Israele, Iran e Cina, suonando anche per prestigiosi Festival come i Salzburger Festspiele di Salisburgo. 

Insegna presso l’Associazione musicale Dozzese di Toscanella di Dozza ed è Direttore artistico di Lugo Music Festival, il progetto musicale internazionale di musica, arte e danza patrocinato dal Comune di Lugo. 

Si esibisce regolarmente in recital di musica da Camera con la pianista Greta Insardi. Suona un violino costruito nel 2011 dal liutaio di Parma Corrado Cavalieri e su un violino di Luigi Penazzi, artista e falegname in Lugo.

CONSIDERAZIONI UFFICIALI

Il concerto del 7 aprile è frutto di tante relazioni non scontate che ho coltivato per arrivare ad una comunione delle istituzioni artistiche di Lugo. Ringrazio quindi il sindaco e l’Assessore alla cultura in primis, Ivana Pagani, Direttrice della Biblioteca, Alessandra Morici, Direttrice di Centro Studi Danza ed i coreografi Marilisa Angeli Angeli e Marco Sbarzagli, nonchè il professor Giovanni Garavini, concertatore dell’Orchestra Scuola e Musica. Ho attivato collaborazioni con realtà ed eccellenze culturali vicine al nostro territorio: il Coro dei Bambini delle Scuole di Bagnara, l’Associazione Arte e Dintorni di Bagnacavallo, il Dipartimento d’Archi dell’Accademia Internazionale di Imola e Radio Sonora, la Radio dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna che ci trasmette in streaming. Ci vedrete sul palco alternandoci in una creazione unica, pensata apposta per voi che siete venuti qui. Abbiamo lavorato sodo per rendere omaggio a Rossini e a Malerbi, per offrire uno spettacolo unico irripetibile.

È un anno speciale per noi lughesi che festeggiamo i 150 anni dalla morte di Rossini ed il 100o anniversario dalla morte di Baracca. 

Nel disegno di questa edizione abbiamo fatto incontrare i due, immaginando che l’eroe del cavallino rampante, simbolo della Ferrari, ascolti con un paio di cuffie, le musiche del suo concittadino Rossini, chissà, forse un Ouverture. 

Lugo Music Festival è una piattaforma vagante di talenti che approda nei diversi spazi della nostra città, attraverso una geografia di musiche e di contaminazioni autentiche. Benvenuto a questo Gran Galà che tra sorprese e tradizione si racconta come in una fiaba, attraversando alcuni personaggi delle opere di Rossini, passando da Cenerentola a Rosina, dal Barbiere di Siviglia a Guglielmo Tell, e trasportando fino ai giorni nostri il compositore di Lugo in una performance esclusiva di danza e musica elettronica, insieme alle pagine inedite del maestro Giuseppe Malerbi, riscoperte per quest’occasione dopo più di 200 anni, suonate dal sestetto d’archi dell’Accademia Internazionale di Imola insieme alla mezzosoprano Daniela Pini.

INGRESSO A OFFERTA LIBERA

Teatro Sacro Cuore, via Emaldi 82 LUGO
streaming radio su http://radiosonora.it/
info: lugomusicfest@gmail.com / 3337210495
https://www.facebook.com/LugoMusicFestival/





Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento