martedì 24 aprile 2018

Manutenzione delle strade a Massa Lombarda

Molti interventi sono già stati realizzati nella prima parte dei lavori 


A Massa Lombarda è iniziata la stagione degli asfalti. Gradualmente, fino all'inizio dell'autunno, saranno infatti svolte opere di manutenzione ordinaria e straordinaria su parecchi tratti della viabilità urbana e del forese.
Complessivamente finora, nella prima parte di lavori, sono state eseguite opere per un importo di oltre 95mila euro, oltre a 9mila euro per il rifacimento della segnaletica orizzontale. Sono stati effettuati, inoltre, lavori per oltre 10mila euro per la realizzazione di uno scivolo per disabili e relativo adeguamento del marciapiede in via della Repubblica, a ridosso di via Ilaria Alpi, per il ripristino di alcune buche in via Serraioli e per una riparazione fognaria in via 1° Maggio, angolo via Punta. 

È inoltre in fase di definizione la progettazione, coordinata da Stefania Montanari, capo ufficio tecnico del Comune di Massa Lombarda, di quanto sarà realizzato nei prossimi mesi, per un ulteriore importo di 150mila euro.

In particolare, nei giorni scorsi gli interventi hanno riguardato le centralissime via XX Settembre, via Cesare Battisti, via dei Lombardi e via Marchetti. Nella zona di Fruges è stata riasfaltata via San Giacomo, con bonifica delle banchine di un intero isolato, compreso l'ingresso della scuola elementare “Angelo Torchi”. 

Interventi di bonifica sono stati effettuati anche su via Argine San Paolo, a nord di via Martiri della Libertà. Tra qualche settimana sarà completamente sostituito anche il manto d'usura della pista per l'avviamento al ciclismo, all'interno del centro sportivo di via De Coubertin, per un importo di 95mila euro.

"Si tratta di un investimento importante, infatti complessivamente stiamo realizzando opere di miglioria della nostra viabilità per un totale di oltre 350mila euro, che tengono conto sia di quanto programmato che delle necessità emerse a seguito delle gelate di inizio anno – spiega il sindaco di Massa Lombarda, Daniele Bassi -. 

Si tratta di cose concrete, che vanno nella direzione di rendere sempre più funzionale il nostro territorio, pur nella consapevolezza che servirebbero molte risorse in più per realizzare gli interventi di cui ancora necessitano le nostre strade. Comunque la cifra che abbiamo scelto di destinare a tali scopi è ingente e dimostra tutta la nostra determinazione per raggiungere risultati ottimali".

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento