sabato 21 aprile 2018

Nel Senio della memoria

La camminata della Liberazione lungo il fiume


Giunge quest’anno alla quindicesima edizione la camminata della Liberazione “Nel Senio della memoria”, che si terrà mercoledì 25 aprile.




Come di consueto, saranno due le partenze possibili, entrambe alle nove da Cotignola e Alfonsine, per un percorso dedicato ai valori della Resistenza attraverso teatro, musica, narrazione e convivialità.

Il ritrovo a Cotignola è dalla piazzetta Gino Zoli. Qui, ci sarà una lettura dedicata a Italia Settembrini, nata un secolo fa a Cotignola, maestra, repubblicana, staffetta partigiana, che insegnava in bicicletta a San Severo; raccontò la sua storia della Resistenza, a cui Carlo Lucarelli s’ispirò per una sua narrazione. L’attore Roberto Romagnoli interpreta quel racconto, accompagnato dai musicisti Gioele Sindona (violino) e Walter Rizzo (chitarra e cornamuse).

Seconda tappa per il gruppo partito da Cotignola sarà alle 10.30 a Lugo, presso il cippo “Martiri del Senio”: Gianni Parmiani interpreta “I Partigièn” del poeta Nino Pedretti e dedica un suo scritto ai martiri del Senio, accompagnato da Luca Balbi (voce), Nicola Nieddu (violino) e Francesco Cimatti (chitarra).

Proseguendo, lungo l’argine di San Potito, ci saranno le bacheche e le casette di legno “Quando eravamo bambini c’era la guerra”.

La partenza da Alfonsine è invece presso la libreria di Lucia, nel giardino pubblico di piazza Vincenzo Monti; ci sarà “Anche la mia voce per la Resistenza... teniamoci per voce”, letture poetiche e musica in collaborazione con INconTRAdonne. Alle 11.45 il gruppo giungerà in via Rossetta a Fusignano, nel punto in cui le truppe alleate attraversarono il Senio, per la deposizione delle corone.

Alle 12.15 i due gruppi si incontreranno a Borgo Pignatta, presso il cippo che ricorda le 28 vittime della strage della notte del 23 dicembre 1944: Celsa, la più piccola morta a tre mesi sotto le macerie. A questo punto saranno presentati i tre brani inediti composti da Giacomo Toni, Moder ed Eloisa Atti per la camminata 2018, tre canzoni liberamente ispirate a storie accadute ai tempi del fronte.

A seguire pranzo conviviale nel parco di Masiera. Per il pranzo la prenotazione è obbligatoria entro il 23 aprile chiamando i numeri 333 8183570 (Elisa), oppure 389 0003321 (Anpi Bagnacavallo). Il costo è di 15 euro per gli adulti, 8 euro dai 6 ai 12 anni, gratis fino a 6 anni). Seguirà il concerto “L’apostrofo rosso” di Luca Taddia, con Fabio Cremonini. Saranno presenti bancarelle solidali di Anpi, Emergency, Demetra, Ruota Libera.

Alle 15.15 i partecipanti raggiungeranno Fusignano, in via Rossetta, nel punto in cui le truppe alleate attraversarono il Senio. Qui ci sarà il concerto dei docenti della scuola di musica “Arcangelo Corelli” di Fusignano, con Fabio Gaddoni (violoncello), Francesco Laghi (chitarra), Carlo Botti (tastiera), Marco Cavina (violino), Brunella Duranti (voce), Alessandro D’Altri (batteria).

Lungo l’argine tra Masiera-Rossetta ci saranno le installazioni intitolate “L’eco della memoria” a cura di Lino Benini.

Infine, alle 17, nel giardino del vecchio asilo di Rossetta ci sarà il concerto della Orchestra VBOB della Nuova scuola comunale di musica “Vassura Baroncini” di Imola, diretta da Roberto Bartoli. Conclusione con merenda offerta dalla popolazione di Rossetta.

Al termine è disponibile gratuitamente il trasporto in corriera nei luoghi di partenza (fermate ad Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano, Lugo).

L’iniziativa è promossa da: Comuni di Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano e Lugo, Unione dei Comuni della Bassa Romagna; Anpi di Ravenna, Alfonsine, Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano, Lugo, Rossetta, Villanova; Istituto storico della Resistenza e dell’età contemporanea in Ravenna e provincia; associazioni culturali Primola di Cotignola e di Alfonsine, L’Olmo Masiera, Consiglio di zona di Rossetta, Sanpotitesi, Comitato Sanpotitese, Cai Lugo, Amici del fiume Senio.

“Il Senio della memoria” è patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna e dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna; la camminata è realizzata grazie al contributo di: Anpi di Bagnacavallo, Cotignola, Fusignano e Lugo, Carpenteria Alfonsinese Metalmeccanici, Conad Fusignano, Consorzio Le Romagnole, Mosconi Consulenza Assicurativa Sas, Nerio Colori di Lugo, Orologeria Mainardi di Lugo, Algas - distributore ENI di Lugo, Serra Roberto distributore ENI di Cotignola, STF di Savioli Andrea - Rossetta.

Progettazione e coordinamento a cura dell’associazione Primola di Cotignola. 

In caso di pioggia la camminata viene posticipata al primo maggio.

Per ulteriori informazioni, chiamare il numero 333 4183149, email info@primolacotignola.it, oppure consultare il sito internet www.primolacotignola.it o la pagina Facebook “Nel Senio della memoria”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento