venerdì 6 aprile 2018

Presentazione de Il passaggio del Senio, diario di Luigi Zoli

Al Teatro Binario di Cotignola

“Ora sono un uomo maturo. Quando la seconda guerra mondiale investì la Romagna, trasformandola in un campo di battaglia, ero poco più che un ragazzo.
Tenevo allora un “diario” sulle cui pagine si può dire che sia avvenuta la mia maturazione. I sogni e le chimere dell'infanzia fascista svanirono in un bagno di sangue. Poiché il mondo d’oggi sembra aver troppo presto dimenticato le sofferenze di quei tempi, ho riesumato le pagine del mio diario, senza nulla aggiungere e nulla togliere, affinché rimanga traccia del travaglio subito dalla mia generazione." LUIGI ZOLI, Milano, 1982

Martedì 10 aprile alle ore 21 al Teatro Binario di Cotignola (Viale Vassura 20) è in programma la presentazione de "Il Passaggio del Senio", il diario di guerra di Luigi Zoli.

Una inedita cronaca del tempo di guerra, dei cinque mesi di prima linea che tra il novembre 1944 e l'aprile 1945 segnarono la distruzione del centro storico di Cotignola e lo stillicidio di 241 concittadini. Il diario fu redatto del sedicenne faentino Luigi Zoli, sfollato a Cotignola con tutta la famiglia per sfuggire ai bombardamenti che dalla primavera del '44 si accanivano sulla città Manfreda.

Questo è il primo degli appuntamenti di Memorie di fiume, cartellone di eventi organizzato dal comune di Cotignola per celebrare il 73° anniversario della Liberazione.











Per informazioni: Ufficio Cultura, tel. 0545 908873; Urp, tel. 0545 908826-71.



Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento