venerdì 13 aprile 2018

Un governo forte e che duri

Pensieri post elettoral
di Arrigo Antonellini



Impossibile. Su che basi nasce un matrimonio tra due, nel caso potrebbe essere a quattro, tra chi sino a poco prima del matrimonio, se ne sono dette da forca e da galera, ma non prima, ma dopo che gli elettori hanno deciso chi si dovrebbe unire.

Come faranno a durare, quando Berlusconi, all'uscita dal colloquio, davanti a tutti spinge "violentemente" Salvini, gli ruba il microfono e dice cosa diverse.

Incredibile che dopo quasi trent'anni un capo di un partito che ha avuto quasi il 40 per cento, dopo che gli italiani hanno voluto cancellarlo sino al 14, sia ancora protagonista, si impossessi ancora del microfono, esattamente come fece allora con i microfoni di sua proprietà per salire al potere.

Riesce a farlo perchè il suo unico obiettivo politico è l'esserci, sempre e comunque.

Forza Italia e il PD hanno straperso, ma il PD ha preso 6.134.727 voti, Berlusconi solo 4.590.774.

Berlusconi tiene il microfono, il PD proprio oggi che è l'ago della bilancia, che potrebbe chiedere qualsiasi cosa per contribuire al bene del paese invece se ne va sull'aAvventino.... e si sa come finì allora.  

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento