mercoledì 18 aprile 2018

Votiamo tra un anno

Silenzio dal PD



Lugo non è un borgo, è una città e una città dove ancora, nonostante lo tsunami del 4 marzo che anche a Lugo si è sentito molto forte, molti hanno votato PD.

Sì, assolutamente assordante, il silenzio del Pd lughese dopo il tracollo del 4 marzo.

Non un rigo, non un comunicato, quando invece di comunicati ne arrivano tanti, dal partito.

Per dire che abbiamo perso? 

Questo ovviamente lo sappiamo da soli, ma invece per una necessaria valutazione politica del voto:, il compito, il ruolo, della politica; se non altro per rispetto di chi ancora il voto al Pd l'ha dato, se non altro per ringraziarli.

Ma soprattutto un'indispensabile valutazione politica perchè siamo alla vigilia delle elezioni comunali, dopo che pronta è arrivata la voce delle minoranze, "Nella prossima primavera vinceremo finalmente noi, dopo settant'anni".

La necessità quindi di farci sapere cosa pensano i dirigenti del PD su questa previsione, come pensano di muoversi, cosa faranno, perchè questo non succeda. 

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento