lunedì 28 maggio 2018

A Conselice proseguono i lavori di manutenzione e sfalcio del verde pubblico

Interventi nei parchi, aiuole e marciapiedi, oltre al controllo della stabilità delle piante

A Conselice proseguono i lavori di manutenzione e sfalcio del verde pubblico, dopo la conclusione dell'appalto e la sua aggiudicazione, oltre all’arrivo di una situazione meteorologica più favorevole.
Nei giorni scorsi la manutenzione è stata affidata alla ditta Delta Ambiente di Ravenna, che è già intervenuta nei parchi comunali di Conselice e Lavezzola, nell'area di sgambamento cani e nelle aree verdi portate all'attenzione dell'Amministrazione anche dalle richieste dei cittadini. Inoltre, la ditta Sireb, affidataria del servizio di “lotta fitosanitaria”, è presente sul territorio per valutare eventuali interventi di disinfestazione.

Nell'arco di due settimane saranno monitorati e completati tutti i parchi pubblici, le aree verdi, le banchine delle strade comunali, le aiuole verdi e, a seguire, i marciapiedi. Successivamente, verrà effettuata una verifica mensile, con un'attenzione particolare alle aree verdi delle scuole, dove lo sfalcio è previsto ogni 15/20 giorni. 

Oltre allo sfalcio, la gestione del verde pubblico comunale prevede il controllo di stabilità delle piante e ulteriori fondi per migliorarne la qualità con interventi mirati. Per questi interventi sono stati messi a bilancio 91mila euro. Di questi, quasi 40mila sono destinati alla ditta vincitrice del bando e altri 5mila alla lotta fitosanitaria. La parte rimanente è a disposizione per interventi sui parchi e su progetti di qualificazione mirati.

Il verde pubblico di Conselice si estende su un’area di 33 ettari, frazionati su tutto il territorio comunale, e oltre 16 ettari tra boschetti e casse di laminazione. I lavori vengono effettuati con il contributo dei gruppi di volontariato, dei tre operai in carico all'Amministrazione comunale e delle squadre della ditta che si è aggiudicata l'appalto.

Inoltre, la nuova normativa regionale vieta l'utilizzo di sostanze di diserbo chimico di tipo glifosate nelle aree frequentate dalla popolazione, a tutela della salute e dell’ambiente; per questo lungo i marciapiedi le rimozioni delle erbe infestanti sono eseguite meccanicamente.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento