giovedì 3 maggio 2018

Inaugurata la nuova rotonda a Fusignano

 Al centro ospita un’opera di Giovanni Martini dedicata ad Arcangelo Corelli 


Martedì 1 maggio a Fusignano, in occasione della tradizionale pedalata cittadina, è stata inaugurata davanti a oltre duecento persone la nuova rotatoria all’ ingresso est del paese (incrocio tra via Cantagallo, via dei Martiri, corso Emaldi e via Garibaldi).



Al centro della rotonda è collocata un’opera di Giovanni Martini dedicata ad Arcangelo Corelli, donata alla comunità dalla rete di imprese Fusignano è più.

La rotonda ha sostituito ben sette semafori, rendendo l'incrocio più scorrevole e sicuro. L'intervento è poi caratterizzato da una grande attenzione alla mobilità sostenibile e alle utenze deboli: conta infatti di una rete di nuove piste ciclabili che collegano tra loro tutti i percorsi ciclabili del comparto. 

È stata inoltre rifatta completamente la rete acquedottistica sottostante, migliorando la pressione della stessa a beneficio delle utenze.

“I luoghi delle città non sono mai solo snodi funzionali, ma occasioni per raccontare una storia e trasmettere un'identità locale a chi li attraversa - ha dichiarato il sindaco Nicola Pasi -. È così anche per la nuova rotatoria, grazie a un'elegante opera di Giovanni Martini dedicata ad Arcangelo Corelli, grazie alla rete d'impresa Fusignano è più che decide di donarla al proprio paese, grazie una comunità che si raduna numerosissima per fare dell'inaugurazione un momento speciale. 

Un'opera d'arte contemporanea forgiata da secolare sapienza, la storia della musica che nasce qui in Romagna, il generoso protagonismo delle imprese locali unite in rete, le persone del paese che ne condividono l'orgoglio: questa è Fusignano; e questo è il messaggio con cui d'ora in avanti accoglieremo chi scenderà dalla rampa o percorrerà i nuovi percorsi ciclabili che con continuità si raccordano a quelli preesistenti”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento