sabato 26 maggio 2018

Tanti studenti in centro per la Città dei Ragazzi

A Fusignano


 Fusignano ha celebrato la “Città dei ragazzi” con tanti appuntamenti in centro per bambini e ragazzi di tutte le scuole.


Durante la mattinata nelle piazze del centro storico, nel giardino della casa di riposo e in biblioteca si sono alternati momenti di sport, concerti, spettacoli, letture e laboratori. Gli studenti fusignanesi hanno partecipato, ad esempio, a “Sport che passione” in piazza Armandi, in collaborazione con la Scuola Basket Fusignano, Real Calcio Fusignano e Volley Fusignano, mentre in piazza Corelli i ragazzi della scuola media sono stati protagonisti di una sfilata di moda e di un concerto. Diversi anche i laboratori in programma, come quello per colorare le magliette e “Decoriamo la piazza con i gessetti colorati”.

Presente all’iniziativa anche lo stand della cooperativa Atlantide, dedicato al progetto Energy@School con la mostra dei lavori realizzati dai ragazzi delle scuole elementari e medie, coinvolte nel progetto di cui l'Unione dei Comuni della Bassa Romagna è capofila.

Nella sala “Il Granaio” sono invece stati premiati gli studenti che hanno partecipato a due concorsi. Auser ha premiato i lavori più belli dei ragazzi delle classi seconde e terze della scuola media nell’ambito del concorso “Parole a colori: il volontariato e l’immigrazione”, mentre l’Anpi ha dato un riconoscimento per i lavori realizzati dai ragazzi delle classi terze della scuola media sul tema della Resistenza e della Battaglia delle Valli.

La città dei ragazzi è organizzata dal Comune di Fusignano in collaborazione con l’istituto comprensivo “Luigi Battaglia”, la scuola paritaria Maria Ausiliatrice, il nido d’infanzia “Il bosco”, il centro animazione “Il cerchio”, Pro Loco, Auser, Agis, Avis, con la collaborazione della biblioteca comunale “Carlo Piancastelli”, Comitato genitori istituto comprensivo “Luigi Battaglia”, Comitato genitori fusi, Teatro Moderno, parrocchia di San Giovanni Battista, Bassa Romagna Catering, Spi – Cgil e Fusignano è più.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento