lunedì 11 giugno 2018

A Imola la candidata del PD si ferma al 42%

Non era il caso di far scegliere il candidato agli imolesi?
di Arrigo Antonellini


Ballottaggio centrosinistra-M5s (a tinte rosa) alle elezioni amministrative di Imola.


E' la prima volta per la città da quando è stato introdotto questo sistema elettorale, e, sempre per la prima volta, il sindaco sarà una donna.

Negli ultimi 25 anni, infatti, il centrosinistra era sempre riuscito a portare il proprio candidato sindaco sopra la soglia della metà più uno dei votanti.

Stavolta invece Carmen Cappello, (sostenuta da Pd e altre quattro liste civiche), si è fermata al 42%. 

Il 24 giugno se la vedrà con Manuela Sangiorgi del Movimento 5 Stelle, che ha preso il 29,2%.

Si è invece fermato al 23,1% Giuseppe Palazzolo, sostenuto dal centrodestra (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia e Focus Per Imola) i cui voti saranno però, a questo punto, determinanti.

Anche a Bagnara il PD esce battuto, Mascia Carnevali con una lista civica appoggiata dal PD si ferma al 37%.

Ampiamente confermato Riccardo Francone con il 63.


Registriamo che per sapere come sia finita dobbiate leggere noi, gli stessi quotidiani cartacei che chiudo verso le 2 invitano alle edizioni on line e loro costano per essere letti!?

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento