giovedì 21 giugno 2018

A Nervesa della Battaglia in bicicletta

La "Pedalata del secolo"


Sabato 23 giugno l’associazione Pedale Bianconero, l’Unione cicloturistica “Francesco Baracca” e Gc Santa Cristina di Quinto (Tv) organizzano la “Pedalata del secolo”, omaggio a Francesco Baracca nel centenario della sua morte.


L’appuntamento è stato presentato in conferenza stampa nel Salone Estense della Rocca di Lugo. Per l’occasione sono intervenuti: l’assessore allo Sport del Comune di Lugo Pasquale Montalti, il presidente dell’associazione Pedale Bianconero Luciano Ricci, il presidente dell’Unione cicloturistica “Francesco Baracca” Andrea Morandi e Oscar Pirazzini dell’associazione GirodellaRomagna.net.

“Sono felicissimo per questa iniziativa che intende ricordare Francesco Baracca e tutte le vittime della Prima guerra mondiale – ha dichiarato Pasquale Montalti -. Al loro arrivo a Lugo i ciclisti saranno accolti dalle bandiere della Contesa Estense e da alcuni appuntamenti, in programma alla sera, dedicati a Baracca. Inoltre, sempre nella serata di sabato il monumento di piazza Baracca sarà illuminato con il Tricolore”.

“Ci tengo a ringraziare il Comune di Lugo per il grande sostegno che ci ha dato per questa manifestazione – ha aggiunto Luciano Ricci -. Si tratta di un evento per noi molto importante perché ha unito le società ciclistiche di Lugo e speriamo che questo si possa ripetere anche in futuro. Il tratto che percorreranno i ciclisti iscritti, indossando una maglietta creata per l’occasione, collega il luogo che ha visto la nascita di Francesco Baracca con quello in cui è morto. Abbiamo cercato di fare in modo che l’evento non fosse dedicato solo al ciclismo, ma aperto a tutti perché Baracca è di tutti”.

“Abbiamo organizzato questa pedalata, a cui si sono iscritti circa 150 ciclisti, perché pensiamo sia doveroso rendere omaggio a Francesco Baracca nell’anno del centenario della sua morte – ha spiegato Andrea Morandi -. Ringrazio anche io il Comune di Lugo per l’apporto dato a questa iniziativa”.

“Il risultato più importante della Pedalata del secolo è già stato raggiunto, ovvero la collaborazione tra tutte le forze del ciclismo per l’organizzazione della manifestazione – ha concluso Oscar Pirazzini -. Questo testimonia la voglia di fare qualcosa insieme”.

La manifestazione è dedicata a tutti i cicloamatori e si sviluppa su un tragitto che va da Lugo a Nervesa della Battaglia (Tv), luogo in cui morì Francesco Baracca il 19 giugno 1918, abbattuto con il suo aereo. Il percorso, totalmente in pianura, è di circa 200 km e si potrà scegliere se effettuare la tratta Lugo-Nervesa o quella inversa. Un servizio navetta garantirà il rientro. Sono previsti anche percorsi più brevi, come la Cavarzere-Nervesa della Battaglia (100 km) e la Nervesa-Quinto-Nervesa (60 km). Il ritrovo è alle 5 al Palabanca di Romagna, con partenza alle 5.30 da piazza Baracca.

Al termine della pedalata è prevista una festa finale con pasta party in piazza Baracca.

Durante la serata sono in programma, inoltre, alcuni appuntamenti dedicati all’asso degli assi lughese. Alle 21 Mauro Antonellini racconta “Lo Spad di Francesco Baracca”, mentre alle 21.30 Franco Costantini parla di “Gli impeti, le paure e le emozioni di Francesco Baracca, in volo e a terra”. Ad accompagnare la serata ci saranno anche le musiche di Fabrizio Caveja.

La manifestazione è inserita nel calendario delle celebrazioni per il centenario della morte di Baracca. Le iscrizioni alla Pedalata del secolo sono già chiuse.

L’iniziativa è organizzata con il patrocinio del Comune di Lugo.

La pedalata è organizzata in collaborazione con la Società ciclistica “Francesco Baracca”, l’associazione GirodellaRomagna.net, Orgoglio pieghevole e Amici della bici.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento