mercoledì 20 giugno 2018

Una finestra sul Modo. Namibia

Foto  e testo di Renzo Favalli


Terra bianca, dune rosse, alberi neri e morti sono il frammento più straordinario della Namibia.



Siamo a Sossusvlei: il paesaggio è caratterizzato da dune di sabbia tra le più alte del mondo
(la più alta, la Big Mama, è alta circa 400 metri) dai colori intensi compresi tra il rosa e l'arancione.




Le dune più grandi e stabili sono parzialmente coperte da vegetazione arbustiva o erbosa.



Il territorio è attraversato da diversi corsi di acqua effimeri che, in alcuni punti, formano pozze d'acqua altrettanto effimere. Il fondo di queste pozze asciutto per gran parte dell'anno (talvolta per interi anni) assume, a causa della composizione salina, un caratteristico colore bianco.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento