giovedì 26 luglio 2018

Ancora medaglie per la scherma italiana

L’Italia è prima nel medagliere con cinque podi
di Arrigo Antonellini


Ai Mondiali di scherma di Wuxi l’Italia è d’argento nella sciabola maschile a squadre: troppo forte la Corea del Sud, vincente per 45-39.
Per gli azzurri Samele, Curatoli, Berrè e Montano è la conferma di un gruppo della sciabola ben solido: da tre edizioni non scende dal podio mondiale. 

Primi in tutto il mondo, in un medagliere che evidenzia quanto la scherma sia sport totalmente mondiale, dove quindi primeggiare è difficilissmio, con dimostra la classifica: Italia, Corea del Sudi, Russia, Stati Uniti, Francia, Romania Venezuela, tre continenti nelle prime posizioni e con l'Africa, la Tunisia all'undicesimo, a completarne la mondialità.

Il fondatore, nel 1948, della società Schermistica Lughese, Achille Antonellini, non era un fiorettista o uno spadista, era uno sciabolatore....

ana

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento