mercoledì 25 luglio 2018

Casaleggio ha ragione

Non sono opinioni contano i numeri

Proteste, richieste di intervento al presidente della Camera Roberto Fico, allarme per la tenuta della democrazia. 


Sta sollevando non poche polemiche, soprattutto da parte del Pd e delle opposizioni, il nuovo attacco al Parlamento sferrato da Davide Casaleggio

Per il fondatore dell'associazione Rousseau e uno dei leader del Movimento 5Stelle, "tra qualche lustro" le Camere potrebbero non essere più utili

"Oggi grazie alla Rete e alle tecnologie - dice Casaleggio in una intervista alla "Verità" - esistono strumenti di partecipazione decisamente più democratici ed efficaci in termini di rappresentatività popolare di qualunque modello di governo novecentesco. Il superamento della democrazia rappresentativa è inevitabile".

Anzi in qualcosa sbaglia, non fa una previsione temporale "giusta", qualche lustro? Più probabile succeda prima.

La nostra Costituzione, la nostra democrazia popolare, si fonda sul potere del popolo che si esprime con uno dei possibili modi, la risposta alla chiamata alle urne.

Condizione ovvia, oggettiva, perchè tale espressione del potere sia valida, è che ad esprimerla, sia la maggioranza del popolo, il 50, 1 per cento.

Se vince chi non vota, chi dice no, a questa che è una delle forme possibili di governo di uno Stato, se i no fossero il 50,1 per cento, i parlamentari non rappresentano conseguentemente più il popolo, vanno a casa e si cambia metodo, si cambia lo strumento.

Oggi si vota per chi debba vincere un festival, un concorso di bellezza, ci sono altri  modi per sapere chi ci debba governare, come giustamente dice Casaleggio.

Figuriamoci che per la scelta più importante, quella dei candidati a Sindaco, si vota ancora con candidati scelti da una dozzina di dirigenti di partito,  invece che con le Primarie: che democrazia ?

Casaleggio parla appunto di qualche lustro, saremo noi a decidere il quando, sarà il popolo, quando la percentuale dei non votanti dovesse finire in maggioranza.

Arrigo Antonellini 

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento