venerdì 20 luglio 2018

Deve scontare 10 mesi arrestato dalla Polizia Municipale

Riceviamo e pubblichiamo

Circolava tranquillamente a Lugo nonostante dovesse scontare 10 mesi di carcere.


La Squadra di Polizia Giudiziaria della Stradale di Ravenna, con l’ausilio del Distaccamento Polizia Stradale di Lugo, attraverso una capillare attività investigativa, dopo diversi appostamenti e pedinamenti, ha intercettato A.D., classe 1986 nato in Germania.

Il cittadino tedesco era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Bergamo per furto aggravato, reato commesso a Pedrengo nel 2007 (BG).

Qui aveva commesso, in concorso con altre persone, il furto di ingente quantità di ferro ai danni di una ditta di Pedrengo (BG).

Durante le fasi del controllo a Bergamo, A.D. aveva fornito documenti italiani attestanti le proprie generalità, ma che attestavano falsamente la cittadinanza. Infatti nei documenti forniti lo stesso risultava essere nato in Croazia e non in Germania.

La squadra di P.G. della Stradale di Ravenna ha svolto una meticolosa attività di indagine, anche attraverso le banche dati in uso alle Forze di Polizia, riuscendo così ad addivenire alla reale identità di A.D.

Gli agenti della Polstrada hanno quindi teso una vera e propria trappola al tedesco. Gli agenti del Distaccamento Polizia Stradale di Lugo lo hanno contattato per un verbale connesso ad una violazione del Codice della Strada (realmente commessa da A.D.).

Ma al Distaccamento il cittadino tedesco ha trovato gli investigatori della Squadra di P.G. della Sezione che lo hanno arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Ravenna.

Qui A.D. sconterà 10 mesi di carcere, pena comminata per il reato predatorio commesso.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento