venerdì 20 luglio 2018

E le novità?

Anche la Sindaca di Conselice si ricandida. E le Primarie?

Quattro anni fa le Primarie a Conselice si fecero e le vinse chi non era il candidato del PD.

In questi giorni Paola Pula, Sindaca di Conselice, ha dichiarato di ricandidarsi, dopo un suo personale giudizio decisamente positivo, e ampiamente motivato, sul suo lavoro di questi quattro anni.

Ma non è che sarebbe corretto che siano i conselicesi, detentori del potere costituzionale di scegliere i propri amministratori, a giudicare e a decidere?.

E a proposito di chi debba decidere in democrazie, Pula si esprime anche sul Comune della Romagna Estense dicendo: "Non spetta a un Sindaco esprimersi ma ai cittadini". 

Quando?

Cos'ha fatto perchè finalmente i romandioli si possano esprimere in merito, su un tema che era già stato oggetto della campagna elettorale di quattro anni fa?. 
  
Sembra che manchi la consapevolezza dei terremoto politico scoppiato negli ultimi anni che forse dovrebbe stimolare il cambiamento, offrire novità agli elettori.

Intanto, naturalmente, si pensa a un tema politico nazionale di grande rilevanza, al chi sarà il nuovo Governatore  della "Rossa Emilia-Romagna"

Una conferma della candidatura di Bonaccini, Del Rio, altri "grossi" nomi del Pd, o per lo meno, grossi fino a quando invece si sono messi all'angolo con il NO a Di Maio.

Un accordo con Pizzarotti? Questa sì sarebbe una novità che potrebbe dare diversi segnali stimolanti agli elettori, a partire dalle tante sintonie che ci sono nella sinistra con gli obiettivi dei Cinque Stelle, decisamente diversi da quelli di Salvini.

Di Maio alla Festsa Nazionale del Pd di Ravenna a confrontarsi con noi, finalmente? Magari!

Ma ci risiamo, la scelta del proprio candidato alla guida della propria Regione è un diritto degli emiliani-romagnoli, compreso le più altre probabilità di vincere, garantendo diritti. 

Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento