sabato 21 luglio 2018

Il "caso" dell'infermiera di Lugo

Troppe incertezze



Il caso dell'infermiera di Lugo lancia una riflessione.


La politica ha avuto ed ha, accesi dibattiti sul funzionamento della Giustizia, sui suoi strumenti, sul ruolo dei suoli  operatori.

Ma manca una riflessione sui temi più importanti, il classico "errore umano" non basta.

Siamo di fronte a un tema che pesa in modo drammatico su tante, troppe,  persone.

Tanti anni per sapere se sarò condannato o meno, se finirò in carcere e se sì, per quanto.

Quanti hanno ricevuto avvisi di garanzia, essendo estranei ai fatti,  che li hanno "sputtanati" alla pubblica opinione, creando drammi in famiglia, con i parenti, gli amici, i conoscenti, rovinando la vita.

Obbligando a pesanti spese legali.

Quanti non hanno retto alla tortura arrivando a togliersi la vita?

Quanti sono stati anni in carcere, o sono in carcere, innocenti?

Arrigo Antonellini


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento