mercoledì 25 luglio 2018

Il fantastico mondiale del 2006 vinto per un centimetro

Ieri in sky




Partiamo dai campioni del mondo, i francesi, che lo persero per un rigore di Trezegue sbagliato, appunto ai rigori che decisero il titolo, dopo l'1 a 1 al termine dei supplementari.
Sbagliato, il pallone si impattò sulla parte bassa della traversa, un cm più in basso sarebbe entrato in rete.

Un mondiale deciso da un centimetro !

C'è un grande film di Woody Allen che prendendo spunto appunto dallo sport, la palla di un tennista che si ferma sulla striscia bianca della rete, racconta come l'pisodio di un attimo ti possa cambiare la vita.

La vittoria in semifinale contro i padroni di casa della Germania, con un miracolo di Buffon a cinque minuti dalla fine del secondo tempo supplementare, una magia di Grosso a un minuto dalla fine, lo splendido gol di Del Piero in contro piede a tempo scaduto.

Fascino, magia del calcio, dove il risultato è determinato mediamente da un paio di istanti, un paio di gol, non come nel basket con oltre un centinaio di canestri, nel volley con oltre un centinaio di punti.

Nei tornei ad eliminazione diretta non sempre vince la squadra più forte, solo nei campionati a gironi, la Juve infatti....

Lo juventino scoppiato

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento