giovedì 12 luglio 2018

Riorganizzato l'archivio storico del Comune di Lugo

Aperti al pubblico nuovi spazi per lo studio e la consultazione del patrimonio documentario 


Si sono conclusi i lavori di concentrazione in un'unica sede dell'archivio storico del Comune di Lugo e dei relativi fondi aggregati. 


“È stato ricostituito in un unicum e restituito ai cittadini un patrimonio archivistico di grande importanza e valore storico che ben rappresenta la nostra storia e quella del nostro Comune” - ha commentato l’assessora alla Cultura Anna Giulia Gallegati - “Sono previste nei prossimi mesi diverse iniziative per favorire una maggiore valorizzazione e fruizione di un fondo documentario così importante”.

L’archivio storico consta infatti di oltre 1.300 metri lineari di documenti per più di 10mila pezzi e per una estensione temporale di più di sei secoli (dal XIV al XX Secolo).

È stata inoltre predisposta una sala di consultazione aperta al pubblico che consente agli studiosi e ai ricercatori (o a chiunque avesse interesse) di consultare direttamente in loco il materiale documentario.

Contestualmente sono stati recuperati presso la biblioteca comunale “Fabrizio Trisi” gli spazi ove era precedentemente alloggiata parte di documentazione trasferita nella nuova sede.

L’archivio storico è aperto al pubblico il martedì dalle 9 alle 13 (periodo estivo) e dalle 9 alle 16 (periodo invernale): è consigliabile contattare preventivamente la responsabile Francesca Del Giacco (telefono 0545 38127, email archivio.lugo@unione.labassaromagna.it) per concordare le modalità di accesso al fondo.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento