sabato 14 luglio 2018

Telecamere di videosorveglianza a Villa San Martino

Nella frazione verranno installati nuovi impianti in via Provinciale Bagnara



Nuove telecamere di videosorveglianza grazie alla collaborazione tra Comune e il centro sociale di Villa San Martino di Lugo.
Nella frazione lughese verranno infatti sistemate prossimamente tre telecamere ad alta definizione acquistate anche grazie ai soldi raccolti dal centro sociale di Villa San Martino, in occasione dell’iniziativa “Villa nel cuore”, svolta dal 29 giugno al primo luglio.

Venerdì 13 luglio il sindaco di Lugo Davide Ranalli ha incontrato Alberto Mazzoli, presidente del centro sociale di Villa San Martino, e Sonia Graziani, consigliera del centro sociale, per ringraziarli dell’impegno messo in questo progetto. All’incontro era presente anche Daniele Graziani, responsabile della ditta Essat che si occuperà dell’installazione.

“Ci tengo a farvi le congratulazioni dell’Amministrazione comunale per la costanza e l’altruismo che avete messo per rendere concreto tutto questo - ha dichiarato Davide Ranalli -. Il nostro impegno per proseguire questo progetto a Villa San Martino continua perché non intendiamo perdere tempo. Abbiamo infatti già presentato il progetto di videosorveglianza alla prefettura. Non solo, è nostra intenzione portare avanti un progetto per l’estensione della banda larga alle attività produttive della zona”.

Le telecamere saranno installate in via Provinciale Bagnara, nei tre punti di accesso a Villa San Martino, provenendo da Sant’Agata sul Santerno, vai Felisio e Bagnara di Romagna. Si tratta di telecamere di rete di ultimissima generazione con risoluzione 4K da 8 megapixel, con obbiettivo motorizzato auto-iris. 

Dispongono di un sistema audio bidirezionale che se eventualmente utilizzato può mettere in contatto audio la centrale operativa con le postazioni delle telecamere per segnalazioni in tempo reale di eventuali emergenze o problemi. Per esempio, in caso di incidente o calamità naturale, utilizzando un opportuno impianto di diffusione audio, si possono utilizzare queste telecamere per comunicare informazioni alla popolazione. Possono inoltre registrare su opportuna memoria interna in caso di avaria del sistema di registrazione centrale.

Il costo complessivo dell’operazione è di 23mila euro, di cui 3mila raccolti dal centro sociale di Villa San Martino. I restanti 20mila euro sono invece l’investimento del Comune di Lugo.

“Ringraziamo l’Amministrazione comunale per il sostegno che ha dimostrato in questo progetto - ha aggiunto Alberto Mazzoli -. Siamo stati molto soddisfatti dell’evento che abbiamo organizzato e dei fondi raccolti per questa causa. Vogliamo ringraziare anche la Regione Emilia-Romagna e la Provincia di Ravenna che, così come il Comune di Lugo, hanno concesso il patrocinio alla nostra iniziativa. Un sentito ringraziamento va anche agli sponsor, ai volontari e ai due ragazzi richiedenti asilo che sono stati coinvolti nei tre giorni dell’evento attraverso un progetto regionale”.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento