lunedì 9 luglio 2018

Terrena

Inaugurato a Sant'Agata il sentiero geometrico di Luigi Berardi


Al parco Vatrenus di Sant’Agata sul Santerno è stato inaugurato il “Sentiero geomantico" di Luigi Berardi, nell'ambito della rassegna artistica “Terrena - Tracciati di land art in Bassa Romagna”.
Insieme all'artista era presente anche l'assessore all'Ambiente del Comune di Sant'Agata sul Santerno, Elisa Sgaravato.

Si tratta di un vero e proprio sentiero composto da centinaia di piccole formelle di argilla a impronta di corteccia. Per il periodo della manifestazione le formelle saranno mantenute in linea e rinnovate dal deperimento degli agenti atmosferici con interventi, accompagnati dall’artista, che coinvolgeranno anche il pubblico, tutti i martedì e i giovedì sera dalle 20.30. L’azione di chiusura dell’opera è in programma per il 26 luglio alle 20.30 con la cottura delle formelle destinate alla conservazione secondo la tecnica etrusca.

Gli appuntamenti di Terrena proseguono fino a fine luglio in tutti i comuni della Bassa Romagna. Durante gli appuntamenti di Terrena sarà possibile scattarsi una foto con il prisma di Terrena, presente nel luogo di tutti gli eventi, e partecipare al terzo contest fotografico della Bassa Romagna. 

Per partecipare al concorso basta caricare la foto sul proprio profilo Instagram con l'hashtag #terrenalandart. Lo scatto che avrà ottenuto più "Mi piace" entro il 30 luglio riceverà in regalo prodotti enogastronomici, degustazioni e biglietti omaggio per partecipare agli eventi del territorio. Ogni venerdì, inoltre, la foto più bella della settimana sarà pubblicata sul profilo dell’Unione.
“Terrena” è organizzata dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, in collaborazione con i Comuni di Cervia e Faenza e con Argillà, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e il contributo della Camera di commercio di Ravenna.

Per ulteriori informazioni, visitare il sito www.terrenalandart.it, la pagina Facebook Terrenalandart o scrivere alla mail comunicazione@unione.labassaromagna.it.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento