mercoledì 22 agosto 2018

Duplice Soccorso in mare per le moto d’acqua della Polizia di Stato

Riceviamo e pubblichiamo

La Polizia di Stato comunica che, l’altra mattina, nell’ambito dei servizi di vigilanza costiera e soccorso ai bagnanti gli uomini della Squadra Nautica della Questura di Ravenna, in servizio di pattugliamento costiero con moto d’acqua, nel tratto di mare antistante la costa ravennate compresa fra le località di Milano Marittima e Tagliata di Cervia, hanno prestato soccorso, in due diverse occasioni, a tre bagnanti in difficoltà.
In particolare a Cervia, all’altezza del bagno Fantini, al limite dei 500 metri dalla costa, i poliziotti del mare hanno prestato soccorso a due ragazzine minorenni che con un materassino, senza remi, si erano considerevolmente allontanate dal punto dove erano scese in mare, ovvero il Circolo Velico di Cervia, e, a causa del vento teso, non erano più in grado di raggiungere la costa; le due ragazzine, trainate a riva, sono state successivamente riaffidate ai genitori.

Successivamente, all’altezza di Tagliata di Cervia, gli agenti della Squadra Nautica hanno prestato soccorso ad un anziano che, a 700 metri dalla costa, nuotava tra i natanti in transito.

L’uomo che ha riferito ai poliziotti di aver perso l’orientamento è stato indirizzato e scortato sino a riva.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento