lunedì 20 agosto 2018

Il 23 agosto ricordiamo don Giovanni Minzoni

Il prete ravennate ucciso dalla violenza fascista

Il 23 agosto 1923 ad Argenta, dove esercitava il suo servizio parrocchiale, veniva assassinato da sicari fascisti don Giovanni Minzoni, prete ravennate, cappellano militare, medaglia d’ argento al V.M..


Il suo sacrificio, insieme a quello di Matteotti, entrò nella leggenda dell’antifascismo e per un ventennio ne facevano memoria i fuoriusciti antifascisti a Parigi ed in clandestinità a Ravenna Don Giuseppe Sangiorgi, don Giovanni Mesini, Edmondo Castellucci, Alieto Benini.

Giovedì 23 agosto, ore 9, nella Chiesa di S. Maria del Suffragio a Ravenna sarà celebrata una S. Messa; seguirà la deposizione di una corona alla lapide di piazza Garibaldi e l’intervento di Livia MOLDUCCI, Presidente del Consiglio Comunale di Ravenna, a nome dei movimenti cattolici ravennati.

Centro Studi Donati, ACLI, Azione Cattolica. CIF, AGESCI, MASCI


Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento