sabato 11 agosto 2018

Immagini di sport lughese di "qualche" anno fa

1989 - Il Baracca in Serie C2! 
di Ivan Rossi


Diciassette vittorie, 14 pareggi e 3 sconfitte (delle quali, due col Viareggio), questo il ruolino di marcia che riporta il Baracca nel panorama del calcio nazionale (serie C2) dopo 40 anni.



Merito della squadra allestita da Alessandro Galli, Rino Melandri e Primo Guidani, in panchina Alberto Zaccheroni (coadiuvato da Doriano Tamburini). La formazione base: Andrea Sardini, Giancarlo Valente (1 rete), Giulio Cotecchia, Moreno Villa, Andrea Buccioli, Christian Cecchi, Matteo Anastasio (10), Stefano Zarattoni, Andrea Baioni (3), Maurizio Teodorani (11), Giorgio Buffone (3). Inoltre hanno giocato: Carlo Carta, Giacomo Ceredi (3), Augusto Cumali, Cristophe Fauchet, Paolo Mariani, Orlando Santarelli (3), Roberto Secchiaroli (3), Massimo Taroni, Marco Vergnani. La squadra al completo sarà ricevuta ufficialmente dal nuovo Sindaco Gian Carlo Ciani (subentrato a Randi) e dall’Assessore Valmori per la consegna di targhe ricordo. I festeggiamenti continueranno con una grande cena (preparata dall’AVIS/ADS e Gruppo Alpini) sotto un tendone al centro del Pavaglione e una partita di calcio Baracca/resto della Città (formata da pubblici amministratori, dipendenti comunali ex calciatori, personaggi vari, portiere... Sardini).

Il Comune, per ottemperare alle norme federali, e in previsione di un forte aumento del pubblico per le partite di C2 del Baracca, realizza una nuova tribuna (sul lato opposto della centrale) che potrà ospitare 950 spettatori.

La Pro Lugo è promossa in 1ª categoria. Questo l’organico: Loris Montefiori, Andrea Burattoni, Giovanni Morara, Gabriele Maiardi, Mariano Strano, Stefano Verlicchi, Francesco Giampaoli, Paolo Persiani, Marco Baleni, Roberto Sgubbi, Giovanni Liverani, Massimo Cirella, Claudio Piolanti, Valerio Tasselli, Costante Emaldi, Bruno Gianni, Mirco Fabbri, G. Franco Cortesi, G. Piero Tamburini, Giovanni Zampaglione. Luciano Servidei, allenatore. Presidente, Vittorio Berardi. Presidente onorario, Cesare Bartolotti.

Lo Stadio Comunale ospita, per la prima volta, la Festa Comunale de l’Unità. L’area dell’ex Tondo, con le nuove piantumazioni, non si presta più a un evento di quel genere. La nuova posizione permette di ampliare l’offerta di sport, il programma prevede, infatti: Podistica, Boxe, Ciclismo, Arti Marziali, Biliardo, la prima partita ufficiale del Baracca Calcio (89/90), torneo di calcio amatori, rassegna cinofila e di gatti, un dibattito con le società sportive e il meeting interregionale di Atletica Gran Prix Champion..

Atletica lughese sugli scudi, grazie ad alcuni risultati tecnici di grande rilievo come il 3’21”81 ottenuto dalla staffetta 4 x400 maschile (D. Marangoni-A. Donati-M. Baroncini-A. Pirani), l’ 8’07 3 della 4 x 800 (F. Berrnardi-G. Landi-F. Marini-A. Lolli) e il 3° posto di Gesy Masironi al cross internazionale del Campaccio.

Grazie alla disponibilità di un terreno in area agricola, di proprietà degli Istituti Riuniti, il Moto Club Baracca è in grado di consentire la pratica del Moto Cross. Per il momento l’utilizzo è riservato ai soli tesserati del Moto Club, inoltre rimangono a definire tutte le pratiche burocratiche, tuttavia l’inizio è stato promettente e, anche dal punto di vista dell’impatto ambientale, le riserve avanzate da alcuni cittadini sono state superate dalla prova dei fatti.

18ª GIORNATA DELLO SPORT

Premi speciali

FABIO VIVIANI (Aero Club Baracca) Campione Italiano Acrobazia Aerea Categoria Avanzata

MONICA BABINI (Sub Baracca) Campionessa Italiana m. 1500 Nuoto Pinnato 3ª Cat. Azzurra ai Mondiali Giovanili

VALERIO MARTINI (Sub Baracca) Campione Italiano m.400 Nuoto Pinnato 2ª Cat. Detentore record Italiano di categoria nei m.200 e 400

PIERINO TAMBURINI (G.P.A. Lughesina) Campione Italiano FIDAL/Am. Marcia su Strada over 35

SARA PASINI (Nuova U.S. Baracca) Campionessa Italiana AICS Nuoto m. 50 Delfino

CRISTINA CAROLI (Ginnastica Artistica Lugo) Campionessa Italiana UISP Ginnastica Artistica Corpo Libero 1ª Categoria

STEFANO GAGLIARDI (Ginnastica Artistica Lugo) Campione Italiano UISP 3ª Cat.

U.S. BARACCA CALCIO Società promossa in serie C2

U.S. PRO LUGO Società promossa in 1ª Categoria

PALLAVOLO LUGO CARPANELLI (2ª squadra) Società promossa in serie D Nazionale (Corrado Baldini, Giorgio Bertozzi, Stefano Brini, Marcello Francesconi, Gilberto Franceschelli, Alberto Marzari, Davide Masi, Marco Minghetti, Massimo Montanari, Mauro Tabanelli, Luca Ragazzini. Allenatore giocatore, Daniele Gurioli)

ATLETICA ICEL COOP - Società partecipante finale nazionale assoluta Cat. B femminile (Agnese Balelli, Elena Barangani, Elena Cricca, A. Maria Dovadola, Monica Giorgi, Marta Guidani, Gesy e Nancy Masironi, Roberta Montanari, Monica Palli, Silvia Rani, Anna Ravagli, Elena Rivola, Cinzia Ruffini, Eva Siviero, Marilida Tedesco)

SCUOLA MEDIA BARACCA 2ª Classificata G.d.G. Nazionali Basket Femminile (Jessica Babini, Gabriella Brunoni, Laura Cricca, Chiara Erbacci, Isabella Grigatti, Stefania Guerra, Elena Marzetti, Elga Melandri, Elisa Ravaglia, Marcella Zalambani. All. Monica Gagliardi)

MARIO CAPRA Dirigente sportivo Polisportiva Fabriaghese

PUGILISTICA LUGHESE Società sorta nel 1926 Medaglia d’oro F.P.I. 1969 - Premio CONI 1976

UP AND DOWN PATTINAGGIO ARTISTICO Per l’attività di promozione sportiva

Ospite d’onore: ANGELA BANDINI - Riminese, frequentatrice della piscina di Lugo per gli allenamenti. Primatista mondiale discesa subacquea in apnea (m.107)

3° Memorial Guido Baracca a FRANCESCA VAI FONTANA 

Motivazione: dal 1972 opera nel Gruppo Ufficiali di Gara della Federazione Italiana Nuoto a livello nazionale - Responsabile regionale per il nuoto sincronizzato, Giudice Capo in gare nazionali e internazionali di Nuoto Pinnato e Velocità Subacquea - Nel 1977 ha fondato la Società di Nuoto Pinnato SUB BARACCA LUGO di cui è tuttora presidente, carica che ricopre anche nella SUB BARACCA TRIATHLON fondata nel 1986 - Per la sua attività a livello dirigenziale, per l’impegno sempre profuso a favore dello sport, le è consegnato il Memorial Guido Baracca.

Ivan Rossi

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento