sabato 22 settembre 2018

Brindo alla gioia

Per raccogliere fondi da destinare all’acquisto di giochi usufruibili anche da bambini diversamente abili 



Domenica 30 settembre si terrà nel Pavaglione di Lugo “BRINDO ALLA GIOIA!”, iniziativa che ha l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare all’acquisto di giochi usufruibili anche da bambini diversamente abili, nell’ottica di una reale e concreta inclusione, che saranno installati all’interno di un parco pubblico lughese.

L’evento è organizzato da Davide Solaroli, insegnante lughese, consigliere comunale e presidente dell'associazione di volontariato M.I.E.L.E., in collaborazione con Silvio Drei, padre di un ragazzo con disabilità intellettiva, e Stefania De Gaetano, mamma di una bambina nata con una disabilità sensoriale, ed è patrocinato della Regione Emilia-Romagna, dalla Provincia di Ravenna, dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna e dal Comune di Lugo. 

Il programma prevede dalle ore 15.00 attività e laboratori creativi per bambini condotti dalla "Compagnia dei Musivari" e dall'Associazione "Selvatica", nonché testimonianze di persone che vivono la disabilità e di associazioni che operano con persone disabili. Il momento principale è fissato alle ore 17.00, quando una grande orchestra, composta da centinaia di musicisti professionisti e non e di qualunque età, eseguirà l’Inno alla Gioia di Beethoven. Nella grande orchestra sono coinvolti allievi ed insegnanti delle Scuole di musica “Malerbi” di Lugo, “Doremì” di Bagnacavallo, “Corelli” di Fusignano, “Marcucci” di Sant’Agata sul Santerno, “Ricci” di Massa Lombarda” e della sezione musicale della Scuola Secondaria di 1° grado “Gherardi” di Lugo. 

Tra i molti musicisti noti che hanno dato la loro disponibilità a far parte della grande orchestra figurano importanti strumentisti del panorama musicale pop italiano, tra cui Claudio Dirani (batterista dei Modà), Fabrizio Foschini (tastierista degli Stadio), Nicoletta Bassetti (in tour con Max Gazzè), Nicola Peruch (tastierista di Zucchero, Eros Ramazzotti, Elisa, Laura Pausini, Tiziano Ferro, Cesare Cromonini), Emanuela Cortesi (corista tra gli altri di Eros Ramazzotti, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Laura Pausini, Gianni Morandi, Adriano Celentano) e Roberta Montanari (corista per Cesare Cremonini, Elisa, Eros Ramazzotti, Andrea Bocelli, Gianna Nannini). 

Ospite d’onore all’interno della grande orchestra sarà Davide Santacolomba, pianista siciliano di fama internazionale sordo dalla nascita, finalista all’ultima edizione della trasmissione “Tú Sí Que Vales”. Direttore della grande orchestra sarà il Maestro Carlo Argelli, che vanta una grande esperienza come pianista, direttore e compositore. 

Al termine dell’Inno alla Gioia, tutti i presenti saranno invitati a fare un brindisi alla vita ed il costo per i calici sarà appunto destinato all’acquisto dei giochi per il “parco per tutti”. 

Si prevede di realizzare un video dell’esecuzione dell’Inno, che sarà poi diffuso attraverso social e mezzi di informazione, al fine di dare la massima risonanza all’evento anche a posteriori. 

L'immagine rappresentativa dell'evento è stata appositamente realizzata dal fumettista Stefano Babini, premiato con il "XVI Romics d'oro" come miglior disegnatore italiano. 

Grazie ai social, la notizia dell'iniziativa si è diffusa rapidamente e a macchia d'olio e sono molti coloro che hanno manifestato apprezzamento e solidarietà: tra essi, la Nazionale italiana di basket in carrozzina con l'allenatore Carlo Di Giusto ed il campione del mondo di parocanoa Esteban Farias, che hanno inviato il loro video per invitare alla massima partecipazione.

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento