sabato 8 settembre 2018

Chiusa la biglietteria della stazione di Lugo ora basta!

Raccolta firme dei Verdi


Il primo lunedì di settembre la biglietteria della stazione di Lugo avrebbe dovuto riaprire dopo la pausa agostana, sia pure per la sola mattinata del lunedì . Invece era chiusa senza nemmeno un cartello di spiegazione.


Infatti, nonostante interpellanze in Regione di tutti i gruppi consiliari di maggioranza e di opposizione, nonostante l'intervento dell'amministrazione comunale di Lugo per la riapertura ,pare che Trenitalia voglia chiuderla definitivamente.

La stazione di Faenza, invece, che serve meno abitanti di quella di Lugo, rimane giustamente aperta anche di Domenica.

La biglietteria di Lugo poi risulta assai remunerativa per le ferrovie.

Con questa decisione di oscuri funzionari delle ferrovie e di oscuri funzionari dell'assessorato trasporti della Regione Emilia Romagna vediamo ancora,una volta penalizzato il territorio della Romagna Estense. Un territorio ricco di eventi culturali e di occasioni turistiche e con molti pendolari per lavoro e per studio . Per i quali il treno risulta assai importante e da incentivare.

Togliere un servizio come la biglietteria per risparmiare qualche posto di lavoro risulta inaccettabile e insostenibile.

Ora Basta! Se l'assessore regionale ai trasporti Donini, nei suoi accordi con Trenitalia sacrifica un territorio senza nemmeno preoccuparsi di consultare i suoi rappresentanti e delega decisioni così rilevanti ad apparati amministrativi , non possiamo rimanere indifferenti.

Se non sarà riaperta a breve la biglietteria inizieremo una raccolta di firme per la sua riapertura e prepareremo iniziative per farci sentire

Gabriele Serantoni (portavoce verdi Lugo)
Info :340.5919531
 



Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento