sabato 8 settembre 2018

Consigli per gli acquisti. Il vostro banner sul vostro quotidiano


Sconto del 20 per cento in occasione della Fiera che si inaugura oggi

Per mille uno motivi che non ripetiamo per ragioni di spazio, basta leggerci un paio di giorni e sapere che i nostri contatti medi giornalieri, sono duemila, ma anche per:

CREDITO D’IMPOSTA PER INVESTIMENTI PUBBLICITARI

L’articolo 57-bis del......omissis ...... ha previsto l’attribuzione del contributo sotto forma di credito di imposta per investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica anche on line

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 170 del 24 luglio 2018 il DPCM n. 90 del 16/05/2018, che in virtù della sua pubblicazione, fa acquisire efficacia giuridica all’agevolazione in commento.

Il decreto, stabilisce tutte le modalità applicative di questo credito d’imposta che qui di seguito riassumiamo.

1) SOGGETTI BENEFICIARI

E’ un credito d’imposta che può essere utilizzato sia da imprese che da lavoratori autonomi e che quindi non è agganciato ad una forma giuridica tipica.

2) CARATTERISTICHE DEL CREDITO D’IMPOSTA

Il credito d’imposta in argomento, riguarda gli investimenti in campagne pubblicitarie sulla stampa quotidiana e periodica, anche online effettuati a partire dal 1° gennaio 2018, il cui valore superi di almeno l’1% degli analoghi investimenti effettuati sugli stessi mezzi di
informazione nell’anno precedente.

Il credito d’imposta è pari al:

- 75% del valore incrementale degli investimenti effettuati (tenendo conto il limite massimo delle risorse di bilancio);

- 90% nel caso di startup innovative, microimprese, piccole e medie imprese, di cui alla raccomandazione n. 2003/361/Ce della Commissione del 6 maggio 2003;
• media impresa è costituita da imprese che occupano meno di 250 persone, il cui fatturato annuo non supera i 50 milioni di EUR oppure il cui totale di bilancio annuo non supera i 43 milioni di EUR;
piccola impresa è un'impresa che occupa meno di 50 persone e realizza un fatturato annuo o un totale di bilancio annuo non superiori a 10 milioni di EUR;
• microimpresa un'impresa che occupa meno di 10 persone e realizza un fatturato annuo oppure un totale di bilancio annuo non superiori a 2 milioni di EUR.

Gli investimenti oggetto del credito d’imposta in argomento, sono quelli riferiti all’acquisto di spazi pubblicitari e inserzioni commerciali  effettuati esclusivamente su giornali quotidiani e periodici, pubblicati in edizione cartacea ovvero editi in formato digitale.

In occasione della Fiera, che come sempre farà registrare un aumento dei contatti al vostro quotidiano, offriamo uno sconto del 20 per cento sul nostro tariffario, già il più basso della stampa locale.
Info    arrian@tin.it    333 8931093


Il direttore

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento