sabato 22 settembre 2018

Le elezioni comunali

Dieci consigli per gli acquisti



Ero a Bologna oggi, non ho trovato un solo negozio in cui ci si annoiasse, non ci fosse almeno un potenziale cliente a curiosare, tantissimi negozi con clienti in fila; i tavolini dei bar stracolmi; tanti turisti; tanti extracomunitari anche nei negozi.

La sensazione che gli euri girino a fiumi: noi siamo piccoli, troppo piccoli. Da anni è finito il tempo del "piccolo è bello"!   

Per le elezioni di Primavera:

- Un candidato scelto dagli elettori

- Un unico Comune con il peso politico di oltre centomila abitanti e per i  finanziamenti nazionali e regionali.

- La riduzione dei tempi degli spostamenti all'interno della Romagna Estense e dei collegamenti con la rete autostradale, con la dimenticatissima Nuova San Vitale ed il completamento della ristrutturazione dell'Adriatica Ravenna-Ferrara.

- La riduzione dei tempi degli spostamenti con un servizio pubblico metropolitano integrato  tra ferro e gomma, collegato alla grande rete ferroviaria nazionale.

- La valorizzazione turistica del Museo Francesco Baracca

- La valorizzazione turistica di una eccellenza in ciascuno dei nove comuni

- La valorizzazione delle eccellenze commerciali della Romagna Estense

- Una Fiera specializzata su una eccellenza internazionale, la Prima Guerra mondiale, il volo, Francesco Baracca

- La valorizzazione di una eccellenza del nostro ospedale    

- Lo sviluppo del welfare per l'attrattività residenziale e dell'ospitalità e integrazione con gli extracomunitari, anche per la nostra crescita demografica e la disponibilità di giovani lavoratori e lavoratrici laddove ci mancano (assistenza agli anziani, agricoltura, industria
delle costruzioni, piccola media industria....).


Arrigo Antonellini

Stampa questo articolo

Nessun commento:

Posta un commento